venerdì 27 luglio 2018



E’ ormai vicinissima la ripresa dell’attività della Pro Recco Rugby in vista della nuova stagione: gli Squali della Prima Squadra inizieranno la preparazione al campionato 2018/2019 lunedì 6 agosto (alle ore 19.00). Come di consueto, la squadra si ritroverà al Carlo Androne e, dopo i discorsi di rito e la presentazione dello staff e dei nuovi arrivi, i ragazzi effettueranno i test fisici sotto l’occhio vigile di coach Callum McLean e del preparatore atletico Luigi Massone.
(L'allenatorte della Pro Recco, il neozelandese Callum Mc Lean, al suo secondo anno con i rivieraschi)
Proprio da Massone, che ha portato avanti un lavoro specifico con atleti di Prima Squadra, U18 e U16 e U14 anche lungo i mesi di giugno e luglio, arriva l’idea di alcune sedute di allenamento nel cuore di Recco: tre sulla sabbia (14, 17 e 24 agosto, alle 19.30, presso il campo Playa Loco’s sulla spiaggia) e tre in vasca (7, 10 e 21 agosto, sempre alle 19.00, presso la piscina dei Bagni Lido), pensate anche come belle possibilità per cittadinanza e turisti di avvicinarsi a noi e al rugby, assistendo agli allenamenti.
Nei giorni scorsi la FIR ha reso nota la composizione dei gironi e della formula della serie A e comunicato che il campionato inizierà domenica 14 ottobre. Gli Squali sono stati inseriti nel girone 1 insieme a Cus Genova, Cus Torino, VII Rugby Torino, Edinol Biella RC, ASR Mlano, Cus Milano, Rugby Parabiago, ASR Lyons e Accademia “Ivan Francescato”. Il calendario verrà reso noto nelle prossime settimane.

(il francese Bastien Agniel, vero fulcro del team biancoceleste, specialista nei calci piazzati)
La formula del torneo cadetto quest’anno è cambiata: le 30 squadre (e non più 24) sono suddivise in 3 gironi su base territoriale da 10 squadre ciascuno e si incontreranno all’interno di ogni girone con partite di andata e ritorno; al termine della stagione regolare, la prima classificata di ogni raggruppamento accederà direttamente alle semifinali, mentre la quarta partecipante verrà decisa con incontri di barrage tra le seconde classificate; come nella stagione passata, le vincenti del doppio turno di semifinale saranno automaticamente entrambe promosse nel Top12 2019/2020 (la nuova denominazione dell’ex Eccellenza) e si contenderanno il titolo di Campione d’Italia di Serie A nella finale in programma il 9 giugno in gara unica in campo neutro; retrocederanno invece direttamente in Serie B le squadre classificate al decimo posto di ciascun girone e la squadra peggio classificata del play-out che vedrà partecipare le squadre che avranno concluso al nono posto di ciascun girone la stagione regolare.
(Pietro Gaggero qui mentre s'invola in meta contro la Primavera Roma)Per prepararsi al meglio ad affrontare questo impegnativo e rinnovato torneo gli Squali testeranno e perfezioneranno la loro preparazione in tre gare pre-campionato, tutte sul campo di casa: domenica 16 settembre contro Amatori Genova (neopromossa in serie B), sabato 22 settembre contro Monferrato (serie B) e sabato 29 settembre contro la squadra cadetta dei Medicei (neopromossa in serie A).
 EMY FORLANI

Nessun commento:

Posta un commento

Ufficialmente iniziata la stagione per la squadra del “ASD RUGBY PALERMO”. Vittoria a S. Giovanni La Punta sul Cus Catania Dopo una pa...