venerdì 31 marzo 2017

IL PROGRAMMONE DEL NORD OVEST.


A quattro giornate dalla conclusione della seconda fase della Serie A, tutto ancora è in gioco! I posti disponibili per i play off sono due per girone, ed il girone 1 del Nord Ovest incrocerà con quello del Nord Est. Intanto la Pro Recco insegue in classifica a brevissima distanza i Medicei fiorentini e gli abruzzesi dell’Aquila, e domani a Roma con il Primavera i biancocelesti dovranno obbligatoriamente vincere il test che gli permetterebbe di puntare ancora alla vetta. 

Ovvio che tutto dipende anche dagli altri due test, con Accademia e Benevento vere incognite del momento. Nella fase salvezza l’appuntamento per i liguri è programmato per domani pomeriggio alle 14,30 allo Stadio Carlini. Il CUS Genova cercherà punti preziosi contro una diretta avversaria di tutto rispetto, quell’Unione Capitolina che all’andata sul proprio terreno supero’ i genovesi di misura (18/15). Partita aperta a tutti i risultati, senza dubbio un test da seguire con molta attenzione. In Serie B con un CUS Torino sempre concentrato si prospetta la sfida tra Biella e VII Torino, quasi uno spareggio tra i due team piemontesi per accedere ai play off. Ma chi eventualmente perderà, in questo caso non escludiamo nemmeno un pur difficile pareggio, avrà ancora a disposizione quattro partite. A Biella si giocherà ineditamente domenica ma alle 17,30 per permettere lo svolgimento del Trofeo dell’Orso, torneo di minirugby.

SERIE A PROMOZIONE POULE 1 (II GG. RITORNO) 15,30
PRIMAVERA Roma – Tossini Recco  (14,30)
Ottopagine Benevento – L’Aquila
Toscana Aeroporti I Medicei Firenze – Accademia Ivan Francescato
CLASSIFICA: Firenze punti 22, L’Aquila 20, Recco 19,  Accademia 16, Benevento 10, Primavera 0.
SERIE A – PASSAGGIO POULE 3 (II GG. RITORNO) 15,30
Carispezia CUS Genova – Unione Capitolina Roma (14,30) 
Paspa Pesaro – Gran Sasso
Cavalieri PratoSesto – Noceto
CLASSIFICA: Cavalieri PratoSesto punti 22, GranSasso 18, CUS Genova 14, Unione Capitolina e  Noceto 13, Pesaro 7.

SERIE B GIRONE 1 (VII GG. RITORNO) 15,30
Rovato – CFFS Cogoleto&Province dell’Ovest
CUS Milano – Tutto Cialde Lecco
CUS Torino – Amatori Capoterra (SABATO)
Sertori Sondrio – Chef Piacenza
Amatori Alghero – Monferrato
Biella – VII Torino  (17,30)
CLASSIFICA: CUS Torino punti 69, VII Torino e Biella 63, Monferrato 48, Alghero 47, Piacenza 42, Lecco 41, CUS Milano 40, Sondrio 32, Capoterra 25, Rovato 22, Cffs Cogoleto& P.OV. 14.

(l'Amatori Novara lanciato verso una ormai certa promozione in Serie B dove ritornerà solo dopo una stagione in C1)


SERIE C1 PROMOZIONE GIRONE 4 (I GG. RITORNO)
Savona – CUS Pavia
Stade Valdotain – Union Riviera (a Sarre/AO)
Ivrea – Amatori Novara
CLASSIFICA: Novara punti 25, Union Riviera e  Savona 14, CUS Pavia 8,  Stade ed  Ivrea 6.
SERIE C1 PASSAGGIO  GIRONE 4 (I GG. RITORNO)
CUS Torino/B – Amatori Genova
Volvera – Rivoli
San Mauro in sosta.
CLASSIFICA: Amatori Genova punti 13,  San Mauro 12, Rivoli 10,    CUS Torino/B  7, Volvera 5.

SERIE C2 PIEMONTE – GIRONE 1  (VI GG. RITORNO)
Cuneo Pedona – Novi
Le Tre Rose Casale M. – ProRecco/B
CUS P.O. – Lions Tortona
ValTanaro – Monferrato/B 
CLASSIFICA: Pro Recco/B punti 55, Monferrato/B 44,  Tortona 41, Cuneo 38,  CUS P.O. 29, Novi 13,  ValTanaro 12, Le Tre Rose 1.
SERIE C2 – PIEMONTE GIRONE 2 (VI GG. RITORNO)
Avigliana – La Drola (a Le Vallette Torino)
Collegno – M.A.C.
Moncalieri – VII Torino
Biella/B (in sosta)
CLASSIFICA: VII Torino punti 48, Biella/B 33, Moncalieri 30, M.A.C. 20, La Drola 19, Collegno 18, Avigliana – 8.

(L'Under 18 del Monferrato sempre tra le big)

UNDER 18 GIRONE 1 ELITE (VIII GG. RITORNO) 12,30
CFFS Cogoleto&Province dell’Ovest – VII Torino
Monferrato – CUS Genova (ad Alessandria)
Pataro’ Calvisano – Rovato
FTGI ProReccoSpezia – A.S.R. Milano
Viadana – CUS Milano
CLASSIFICA: A.S.R. punti 77, Monferrato 58, Calvisano 56, Viadana 54, ReccoSpezia 38, VFII Torino e CUS Milano 37, CUS Genova 26, Rovato 18, CFFS Cogoleto&Province dell’Ovest 0.

UNDER 18 PIEMONTE GIRONE 1  (II GG. ANDATA)
CUS Torino/B – Amatori Genova (14,00)
Monferrato/B – Moncalieri (12,30)
CLASSIFICA: Amatori Ge e CUS Torino 5, Moncalieri, San Mauro 0, Monferrato/B – 4.

UNDER 18  -  II FASE - SEMIFINALI PRIMI QUATTRO POSTI
Savona – Rivoli
Biella  -  Union Riviera (posticipata al 9/04)
CLASSIFICA: Rivoli e Biella punti 5, Savona ed Union 0.

UNDER 16 GIRONE 1 ELITE (VII GG. RITORNO)
Tutto Cialde Lecco – Pataro’ Calvisano
Rovato – A.S.R. Milano
CUS Milano – Mantova
FTGI Longobarda – Viadana
Monferrato – CUS Torino
CLASSIFICA: Viadana punti 60, Rovato 59, ASR 57, Calvisano 53, CUS Torino 36, Monferrato 34,  CUS Milano 26, Lecco 21, Mantova 19, FTGI Longobarda 16.

UNDER 16 LIGURIA/PIEMONTE (ANTICIPO VI GG. ANDATA)
Biella/B – FTGI ProReccoSpezia  5/52 (anticipata il 26/03)
Imperia – Amatori Genova (ANNULLATA)
CUS Genova/A – Monferrato/B (ANNULLATA)
Province dell’Ovest – Savona (ore 11,00)
CLASSIFICA: CUS Genova punti 53, Savona 45, Province dell’Ovest 42, FTGI ProReccoSpezia 31,  Imperia 26, Amatori Genova e  Biella/B  20, Monferrato/B  - 4.

(Under 16 del CUS Genova una sola squadra in campo per rinuncia Monferrato/B)

UNDER 16  PIEMONTE II FASE GIRONE 1 (I GG. RITORNO)
CUS Genova/B – Ivrea (SABATO ore 18,00)
Biella – Cuneo Pedona
CLASSIFICA: Biella punti 15,  Ivrea e  Cuneo 5, CUS Genova/B 1.
UNDER 16 PIEMONTE II FASE GIRONE 2 (I GG. RITORNO) 
S. Mauro – Volvera
Rivoli – VII Torino
CLASSIFICA: VII Torino punti 15,  San Mauro 10, Rivoli 6, Volvera 1.
UNDER 16 PIEMONTE II FASE GIRONE 3 (I GG. RITORNO)
Stade Valdotain – Moncalieri
Cxhieri - Collegno
CLASSIFICA: Chieri punti 15, Moncalieri 10, Stade 6,  Collegno O.

UNDER 14 II FASE
Savona – CFFS Cogoleto (Fontanassa)
Imperia – Amatori Genova (Pino Valle)

ATTIVITA’ DI PROPAGANDA UNDER 12 (sabato ore 14,00)
Stadio Carlini/Genova Org. CUS Genova con CUS Genova, Savona, CFFS Cogoleto, Busalla Valle Scrivia.

VIII TROFEO DEL MIELE – XIV COPPA DIEGO RICCHEBONO
Campo Branega – Domenica ore 10,00 -  Org. Province dell’Ovest.

CAMPIONATO FEMMINILE SERIE A – GIRONE 1  (VI GG. RITORNO)
TXT CUS Ferrara – Monza
CUS Torino – Villorba
Valsugana Padova – Benetton Treviso
Riviera – Chicken CUS Pavia
CLASSIFICA: Colorno e Valsugana punti 59, Monza 44, Riviera 37, Villorba 24, Benetton Tv 19, CUS Torino 16, CUS Pavia 6, CUS Ferrara 4.
CAMPIONATO FEMMINILE SERIE A – GIRONE 2 (VI GG. RITORNO)
CUS Pisa – Bologna
Donne Etrusche – Montevirginio
Frascati – CFFS Cogoleto&Province dell’Ovest
Belve NeroVerdi – Cavalieri Prato
Frascati – CFFS Cogoleto&Province dell’Ovest (a Cocciano/Frascati)
CLASSIFICA: Frascati punti 45, Montevirginio 34, Bologna 33, CFFS Cogoleto& P.O. 21, Donne Etrusche 19, Belve NeroVerdi  15, Prato 10, CUS Pisa 0.
(LE PARTITE SI GIOCANO DI DOMENICA SE NON SEGNALATO)



S.E.& O.









Terminato il campionato della Under 18, si prosegue con la Under 14 che giocherà il quattordicesimo concentramento, affrontando il Rugby Modena. Il cammino dei ragazzini di Torti, Sorrentino e Zinzani, finora si può definire superlativo, su 13 gare hanno prevalso in ben 11 e sabato alle 17, sul campo neutro di Pieve di Cento, contano di poter allungare la striscia positiva anche se gli emiliani sono compagine di tutto rispetto.
La Under 16 di Marcone Fogli e Visani inizia una nuova fase incontrando le squadre del girone emiliano in sfide ad eliminazione diretta. Domenica alle 12,30, i ravennati, terzi nel proprio girone, se la vedranno con la quarta emiliana, il Formigine, in trasferta, anche se in origine l'incontro si sarebbe dovuto svolgere in casa della squadra con il miglior ranking, quindi a Ravenna. Si tratta di una gara senza precedenti riscontri, ma i coach ravennati sono fiduciosi nei propri ragazzi.

La Senior giocherà anch'essa in trasferta, sul campo bolognese di via Romita alle 12,00, contro il Bologna 1928. I ragazzi di Mingolini stanno attraversando un ottimo periodo, hanno recentemente ottenuto due importanti, entusiasmanti e determinanti vittorie contro Piacenza e Noceto che li ha proiettati in testa alla classifica del campionato. L'avversario di turno è decisamente ostico, poichè alterna prestazioni di rilievo ad altre opache come le recenti contro Giallo Dozza e Carpi. I porpora oro sono obbligati a non sottovalutare nessun avversario, devono giocare partita per partita senza pensare in grande, umilmente, ma uniti nell'impegno e con grande volontà come hanno fatto finora.
Coach Mingolini potrà contare su un organico quasi al completo, salvo contrattempi dell'ultima ora, dovrebbero essere fuori gli infortunati Sorrentino, Coralli e Mullen, quest'ultimo particolarmente sfortunato poichè domenica scorsa, al rientro da un serio incidente alla spalla sinistra, si è leso quella destra. Da ultimo, si conta sulla maggior partecipazione possibile dei tifosi ravennati alla trasferta per incitare i propri beniamini.

MESSINA – Importante weekend per le formazioni della CLC Messina tutte impegnate in decisivi match per le sorti dei rispettivi campionati. Si comincia sabato 1 aprile a Sperone con l’Under 14 impegnata alle 15.30 con Amatori Messina e Aquile del Tirreno. Alla stessa ora a Catania l’Under 16, sul campo San Teodoro, sfiderà i Briganti Librino in un incontro che può valere la terza piazza. Domenica 2 aprile alle 11, invece, a Sperone andrà in scena la penultima giornata del campionato élite under 18 con i nostri impegnati nello scontro salvezza con l’Avezzano. In C1 poule promozione a Catania al campo Cittadella ore 15.30 Cus Catania-CLC Messina sarà il matchclou della giornata che dirà molto sul vincitore finale. In C2 sempre nella città etnea al campo San Teodoro alle ore 13, i nostri saranno ospiti dei Briganti Librino in una partita probabilmente decisiva per la promozione in C1.


















Fine settimana diviso tra la provincia di Parma e la Toscana per i blu celesti con la prima squadra impegnata domenica a Livorno mentre l’under 16 e la 14 giocheranno sempre domenica alla Cittadella del Rugby di Moletolo. Stracittadina in via Lago Verde invece per l’under 18 nel campionato elite mentre il minirugby si dividerà tra il Torneo “Colla De Sensi” e il concentramento regionale di Guastalla.

Serie B
Trasferta labronica per gli uomini di Viappiani, impegnati domenica a Livorno per la diciottesima partita del campionato. Match difficile contro un avversario ormai salvo come i blucelesti ma in cerca di punti importanti per mettersi al riparo dal possibile ritorno di Viterbo e Arezzo attualmente in fondo alla classifica, che quindi non si farà sfuggire la partita casalinga. L’Amatori, cui domenica la matematica potrebbe assegnare la salvezza, andrà a Livorno con alcuni problemi in prima linea che si aggiungono ai ruoli scoperti di apertura e terza centro. Calcio d’inizio alle 15.30 agli ordini del direttore di gara, signor Marco Carrera di Roma.

(in azione Carra della seniores dell'Amatori Parma)


Under 18
Tempo di derby per l’under 18 che abbandonate le speranze di qualificazione alla seconda fase, sarà di scena domenica mattina in via Lago Verde contro i cugini gialloblu della Rugby Parma. calcio d’inizio alle 11.00

Under 16
Terz’ultima di campionato per i ragazzi di Piovan & Grasso che domenica alla Cittadella del Rugby di Moletolo ospiteranno il Modena Rugby 1965. Fondamentale per i blucelesti la vittoria con bonus per mantenere il vantaggio sulle immediate inseguitrici. Calcio d’inizio posticipato alle 15.30

Under 14
Ritorna in campo il team di Achille e Ulisse per il Challenge regionale di categoria, ospiti dell’Amatori Parma i piacentini dei Lyons Piacenza mentre il calcio d’inizio è fissato per le 10.00 di domenica mattina.

Minirugby

Prosegue la stagione dei tornei per il minirugby che domenica mattina a partire dalle 9.00 sarà impegnato a Noceto al consueto “Colla De Sensi”, giunto quest’anno alla ventitreesima edizione. Contemporaneamente l’under 10 sarà impegnata al concentramento di Guastalla con inizio alle ore 10.00
GIRONE DI RITORNO AL VIA, I DRAGONI OSPITANO IL TREPUZZI
Finamore e compagni a 5 partite dal termine della poule promozione, per continuare a sperare. All'andata pareggio per i Dragoni, chiamati a vincere. Normanni u18 in campo a Benevento; minirugby, u14 e u16 a Calvanico.

Al via il girone di ritorno per l'Arechi Rugby, chiamato alle armi tra le mura amiche di "Casignano" con il Trepuzzi Rugby per continuare ad inseguire un sogno lontano ma non troppo. All'andata Finamore e compagni esordirono nella poule promozione con un pareggio, risicato per entrambe le formazioni, che costringe attualmente i Dragoni ad occupare la quarta piazza in classifica, ad un punto di distanza dalla terza (Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere) e a soli 4 dalla seconda (Messina Rugby). Classifica molto corta, eccezion fatta per il CUS Catania che comanda la classifica a 9 lunghezze di distanza dai Dragoni e domenica avrà tanto da fare con il Messina, sicuramente un osso duro da battere.

(immagini dal test tra Arechi Salerno e Tigri Bari - foto FASULO)

Dario Finamore, capitano dei Dragoni, non intende abbassare la guardia: "Abbiamo dinanzi a noi 5 finali, una più difficile dell'altra per pressione morale e per caratura tecnica e fisica di tutti i nostri avversari. Il nostro obiettivo, principalmente, è quello di mettere in cassaforte il maggior numero possibile di punti per evitare di ritrovarci a rimuginare su altre occasioni sciupate, ma ovviamente è il campo a dover parlare. Domenica, quindi, potremo discutere di speranze e aspettative soltanto dopo il fischio finale del direttore di gara".
Il Trepuzzi è squadra ostica, come ha dimostrato non solo pareggiando con l'Arechi ma anche dando filo da torcere a tutte la altre avversarie, con risultati sempre molto stretti: "Conosciamo il valore delle altre squadre in competizione con noi, assolutamente non in discussione. Abbiamo però necessità di portare avanti le nostre idee e dar spazio al nostro valore, senza lasciare nulla al caso.

 Anche perchè, nel rugby, l'unica cosa imprevedibile è data dal pallone quando rimbalza a terra. Il resto, per fortuna o purtroppo, è scienza esatta e dà ragione a chi lotta fino all'ultimo. Domenica sarà così, ed altrettanto faremo fino alla fine del campionato".
In campo anche la franchigia dei Normanni, con entrambe le categorie: l'under 18 impegnata nella delicatissima trasferta di Benevento con i pari età del IV Circolo, l'under 16 in casa a Calvanico ospita il Rugby Napoli/Afragola. Delicatissima trasferta per l'under 18, dicevamo, poichè l'alto tasso tecnico previsto dall'incontro si va a scontrare inevitabilmente con il lungo stop forzato al quale i ragazzi terribili dell'head coach Generoso Falivene sono stati costretti: "Dispiace dover giocare una partita così bella con così pochi minuti vissuti nelle gambe nell'ultimo periodo. La mia squadra è praticamente ai box da oltre un mese, a causa del ritiro di ben due squadre che hanno di fatto ristretto in modo sensibile il numero di incontri  a nostra disposizione. Sono comunque certo che i miei daranno il massimo, prima di dedicarsi a pieno regime alla Coppa Campania che inizierà subito dopo".


Impegno casalingo anche per l'Arechi Salerno under 14, impegnato domenica alle ore 11 a Calvanico con i pari età del Rugby Afragola Scampia. I ragazzi allenati da Vittorio Cicalese e Gian Maria Chiodo avranno la possibilità di confermare quanto di buono si è visto domenica scorsa, seppur con un avversario ostico ed imprevedibile. Sabato pomeriggio di rugby anche per i mini-atleti Dragoni, impegnati a Calvanico alle ore 15 per un mini-concentramento valido per le categorie under 6-8-10-12: un momento di sport e aggregazione sociale di cui una provincia come Salerno ha assolutamente bisogno per continuare a crescere non solo quantitativamente ma anche qualitativamente.
Ancora Gran Sasso, ancora un’occasione per la Pesaro Rugby che non molla l’obiettivo-salvezza

PESARO, 31 marzo 2017 – Ultimi 320 minuti di campionato. Ultime quattro partite per una Paspa Pesaro Rugby che farà l’impossibile perché non siano gli ultimi 320 minuti di serie A. Obiettivo sul quale si possono e si devono costruire buone fondamenta a supporto questa domenica alle 15.30 al Toti Patrignani contro gli abruzzesi della Gran Sasso. Che i pesaresi affronteranno per la quarta volta in stagione. La prima con Alan Edmond in panchina che subentrò proprio all’indomani di quella sconfitta di febbraio in terra aquilana per 33-14.
Fu il meno remunerativo dei precedenti con Gran Sasso dopo che, nella prima fase, i pesaresi furono sconfitti di misura in trasferta e, proprio contro gli aquilani, festeggiarono al Toti Patrignani la prima delle due vittorie in serie A (vedi foto allegate).
Domenica a Noceto è invece arrivato il primo pareggio e i primi due punti strappati in trasferta. «E’ stato il risultato di una partita bene interpretata e dalla quale vogliamo ripartire aggiungendo ulteriore impegno e applicazione – racconta il direttore sportivo Matteo Diotalevi – Il clima è buono e la squadra mostra la concentrazione e l’atteggiamento giusto per quella che è senza dubbio una partita da dentro e fuori». Cauto ottimismo che supera anche le brutte notizie. Quelle che dicono come potrebbe essere già finita la stagione di Jordan Mills. E’ più grave del previsto infatti l’infortunio subito contro Prato dal sudafricano che ha riportato due microfratture ai legamenti che, ben che vada, potrebbero farlo tornare arruolabile per l’ultima di campionato. Infortunato anche Biondi, mentre sono sulla via del recupero Piccioli e Villarosa. La squadra comunque non si fascia la testa visto che con Capitolina e Noceto è già riuscita a ottenere risultati positivi sopperendo all’assenza del flanker sudafricano.
L’avversario di turno è una Gran Sasso che sta giocando una discreta Poule Retrocessione dove è a un secondo posto costruito su 4 vittorie e due sconfitte. Sconfitte curiosamente arrivate sempre con Genova: «Gran Sasso è un avversario che ha dimostrato sempre gli argomenti giusti che servono per salvarsi – conclude Diotalevi – hanno recuperato pure il forte estremo sudafricano Du Toit, ma sono sicuro che saremo all’altezza di un impegno che non possiamo sbagliare».
Il pubblico pesarese si stringerà attorno ai kiwi giallorossi per spingere la squadra a rivivere il copia-e-incolla di quella vittoria sul Gran Sasso dello scorso dicembre.

Programma 7’ giornata Poule Retrocessione
Pesaro Rugby - Gran Sasso
Cus Genova - Unione R. Capitolina
Cavalieri Union Prato Sesto - Noceto

Classifica: Cavalieri Union Prato Sesto 22, Gran Sasso 18, Cus Genova 14, Unione Capitolina 13, Noceto 13, Pesaro Rugby 7





MIRANO VUOLE L'ALLUNGO
contro Rubano Maso e compagni cercano una la vittoria per allontanarsi dal fondo classifica


Mirano (VE) - sarà una sfida dal sapore speciale quella che domenica vedrà i bianconeri capitanati da Lorenzo Maso accogliere in casa gli storici rivali di Rubano.
E se la scorsa stagione questo stesso incontro era stato importantissimo per definire quale delle due squadre avrebbe potuto accedere ai playoff promozione, quest’anno rischia di divenire parimenti importante per entrambe le compagini che vogliono evitare di trovarsi coinvolte nella lotta per non retrocedere.
Il risultato dell’andata, 7 a 6 a favore del Mirano arrivato al termine di un match tiratissimo, non lascia assolutamente spazio a certezze, specie se si considerano le ultime prestazioni di ambo le squadre.
“Non possiamo che aspettarci grande equilibrio in campo” - anticipa Prosdocimi - “poiché Rubano è in netta ripresa ed ultimamente ha conseguito un paio di importanti successi che gli hanno permesso di credere fermamente nella salvezza. Ma anche noi siamo fiduciosi e confidiamo di rompere finalmente la serie negativa che ci ha caratterizzati per sei incontri, proprio per questo abbiamo preparato la partita molto meticolosamente ed abbiamo fatto riposare alcuni giocatori visibilmente stanchi.”

Dall'infermeria, intanto, arrivano notizie di recuperi attesi per alcune pedine importanti e l’attesa dei tifosi è grande, con la speranza di vedere un Mirano in grado di evitare i troppi errori commessi fino ad oggi in fase difensiva.
Questa la lista dei convocati dallo Staff Tecnico bianconero: Corò, Scortegagna, Menegazzo, Chizzali, Masala, Grosoli, Maguolo, Tobio, Campagnaro Simone, Perosin, Cimpuiesu, Negrato, Celeghin, Guggia, Busatto, Tomaello, Masaro, Bonaldo, Maso, Campagnaro Stefano, Campagnaro Gabriele, Bonfio, Naggi e Favaro.

Lo spettacolo del match sarà ravvivato dal ritorno delle “Zumba Girls” guidate da Alessia Benini Zin che animeranno il pre gara e l’intervallo.

Serie B - Girone 3 - XVIII^ giornata - domenica 2 aprile 2017 ore 15.30:Amatori Rugby Mogliano    -    ASD Rugby Feltre. Arbitro: Andrea Poluzzi (RE)
ASD Rugby Bergamo 1950    - Rugby Paese. Arbitro: Lorenzo Imbriaco (BO)
Rugby Mirano 1957 ASD - Rubano Rugby. Arbitro: Alex Frasson (TV)
Iniziative Villorba Rugby    - Coenergia Caimani Rugby ASD. Arbitro: Tommaso Battini (BO)
CUS Padova ASD    - Fulvia Tour Rugby Villadose: Arbitro: Maria Giovanna Pacifico (BN)
Rugby Petrarca    - Grifoni Rugby Oderzo. Arbitro: Clara Munarini (PR)

La classifica:
Petrarca punti 78, Paese punti 64, Villorba punti 60, Grifoni punti 59, CUS Padova punti 52, Mirano punti 28, Caimani punti 23, Bergamo punti 27, Mogliano punti 26, Feltre punti 24, Rubano punti 20, Villadose punti 18.


Gli impegni delle altre squadre:

Under 18:
Ruggers Tarvisium/1 - Rugby Mirano 1957 ASD
02.04.2017 ore 11.00 presso il campo federale “San Paolo n. 1” di viale Olimpia, 4 - Treviso

Under 16:
Rugby Mirano 1957 ASD - San Marco Rugby Venezia Mestre
02.04.2017 ore 10.00 presso il campo "8 Marzo" di via Matteotti - Mirano (VE)

Femminile Under 16, 14:
raggruppamento con Rugby Mirano 1957 ASD, Alpago Rugby, Rugby Feltre, Jesolo Rugby, Rugby Riviera, Villorba Rugby, Benetton Rugby Treviso
02.04.2017 ore 11.30 presso il campo “Fersina” di via Fersina, 19 - Trento

Under 14:
Rugby Belluno - Rugby Mirano 1957 ASD
01.04.2017 ore 17.00 presso “villa Montalban” in via Safforze - Belluno

Under 12, 10, 8, 6:
Torneo Minirugby "Città di Rubano" - XIV edizione
02.04.2017 ore 09.00 presso il campo di via Borromeo, 35 - Sarmeola di Rubano (PD)


In allegato: un'immagine dall'incontro Caimani-Mirano di domenica scorsa.
Foto: Navin Cibin.


Ufficio Stampa Rugby Mirano - Simone Borina 328 4135838
comunicazione@rugbymirano.it - www.rugbymirano.it
La Tossini Pro Recco Rugby, reduce da due vittorie casalinghe consecutive che hanno riportato i biancocelesti in piena lotta per un posto ai play off, si prepara all'ultima delle trasferte lunghe della stagione: sabato si parte per Roma, dove i ragazzi di Galli e Villagra affronteranno domenica la Primavera, fanalino di coda della Poule 1 Promozione. Agli Squali servono altri punti, fondamentali per rimanere in corsa per le prime due posizioni in classifica, le uniche che consentono di accedere alle semifinali.
Coach Diego Galli è naturalmente contento della vittoria con bottino pieno di domenica scorsa: "non posso che essere felice del risultato della partita contro Benevento, perchè i 5 punti erano il nostro obiettivo e lo abbiamo conquistato. Non possiamo però nasconderci il calo di concentrazione tra la fine del primo tempo e l'inizio del secondo che, anche sul 30-0, va comunque evidenziato per far sì di cercare di evitare che si ripeta, perchè le partite non finiscono fino al fischio dell'arbitro, nascondono sempre delle insidie e vanno tutte affrontate per intero al meglio.

(la mischia del Recco attesa ad una nuova grande prova a Roma con la Primavera - foto di LUIGI GALLI)

 Tra gli aspetti positivi dell'incontro, oltre al risultato e ai primi 30 mInuti di gioco, in cui siamo stati bravi a non dare respiro agli avversari e a portarci, come detto prima, sul 30-0, sicuramente vanno inserite le prestazioni del giovane pilone Actis, in campo dal primo minuto, e del man of the match Barisone che, classe 1997, ha giocato una partita degna di un flanker di grande esperienza".
Della rosa di giocatori convocati per la trasferta romana non faranno parte Becerra, che ha avuto un problema muscolare proprio contro Benevento, Cacciagrano, rientrato a Recco ma ancora fermato da un problema alla schiena, e Heymans che, dopo la partita contro i Medicei, è risultato avere un brutto infortunio al tendine di una mano.
"Tutti i ragazzi, anche quelli infortunati, sono fondamentali per noi, per il gruppo, per il lavoro che facciamo ogni settimana: anche chi deve stare fuori è sempre vicino ai compagni e partecipa alle attività e alla vita della squadra", spiega Galli.

(Davide Ciotoli efficace terzalinea del Recco, qui impegnato proprio con la Primavera nel test dell'andata)

La Primavera è ancora ferma a zero punti nella classifica della poule ma il coach biancoceleste sa bene che nessun avversario va sottovalutato, men che meno in trasferta: "non ci pensiamo minimamente a sottovalutare qualcuno, anche perchè sappiamo che in trasferta ogni partita è insidiosa il doppio. Il viaggio è lungo, il campo che ci aspetta non facile e quindi non guardiamo alla classifica e pensiamo solo a giocare la partita come va fatto".
Si giocherà al Giulio Onesti, cioè ai campi del complesso dell'Acqua Acetosa, a Roma Nord, con fischio d'inizio anticipato alle 14.30. Dirige il Sig. Vedovelli di Sondrio.
(by Emy Forlani add/stampa Pro ReccoRugby)


ANCHE ROBERTO LIBE’, Presidente del club biancoceleste piu’ o meno  la pensa come Galli: “ Noi del Recco arrivati a questo punto del torneo dobbiamo vincerle tutte le partite programmate, e nonostante se le vincessimo tutte considerando che il gap è molto contenuto forse riusciremo anche ad accedere ai play off. Bisogna vedere logicamente gli esiti degli altri confronti, se per esempio l’Accademia riuscisse a vincere a Firenze con i Medicei ci farebbe un grande piacere, poi l’Aquila sarà di scena a Benevento e dopo aver subito un pesante passivo proprio qui a Recco vorranno dimostrare che la loro presenza non è così  scarsa e s’impegneranno al massimo per far bella figura. Sarebbe tanta manna per noi se ovviamente noi riuscissimo a fare risultato al Giulio Onesti di Roma con la Primavera.  La nostra considerazione del momento comunque è quella di giocare ottanta minuti, non quaranta come è invece successo domenica passata con il Benevento. Perchè se così fosse anche a Roma rischieremmo proprio tanto, del resto non si possono ripetere intercetti a favore degli avversari ad un metro dalla linea di attacco con le conseguenze che si sono poi evidenziate. Purtroppo a Roma non ci sarà Becerra, infortunato, autore di due belle mete con i campani, ma non le ha segnate da solo, è stata comunque la squadra che gli ha permesso questo exploit. A Roma il nostro team dovrà entrare in campo motivata e concentrata, e senza sottovalutare niente. “ (r.r.)
Giovanili, abbuffata di rugby nel week end
Torneo a Milano per il minirugby, in campo anche Under 14, Under 16 e Giacobazzi Under 18

Il menù di rugby giovanile propone anche questo week end un’abbuffata di partite con protagonisti i giovani del Modena Rugby 1965. Si comincia sabato con l’Under 14, che si fa in tre: due squadre saranno impegnate a Pieve di Cento in una doppia sfida con Pieve e Ravenna a partire dalle 16, la terza ospiterà a Collegarola il Bologna 1928 .
Doppio appuntamento domenica per l’Under 16. L’Elite prova a proseguire la striscia positiva in casa della capolista Amatori Parma alle 15.30, mentre la Regionale sarà impegnata in un test match internazionale con gli inglesi del Firwood Waterloo RFC Liverpool, che si giocherà sempre a Parma, sul campo di Moletolo, alle 18.30.

Raggiunto il traguardo della salvezza matematica, il Giacobazzi Modena Under 18 ospita domenica a Collegarola il Colorno nel penultimo turno del campionato Elite. La squadra di Bigliardi, quasi certa del sesto posto finale, scenderà in campo alle 12.30.
Appuntamento a Milano per il minirugby. La marea verde giocherà il suo secondo torneo stagionale domenica nel capoluogo lombardo, sede del XXII Torneo Capuzzoni. Il prestigioso evento meneghino, che vedrà la partecipazione di 19 società tra cui Capitolina, Petrarca e Valsugana, comincerà alle 9.20, con finali al centro sportivo Curioni a partire dalle ore 14.10.

Under 18 (girone Elite), 17^ giornata: Cus Perugia-Romagna, Cavalieri Prato Sesto-Costa Toscana, Giacobazzi Modena Rugby-Colorno, Florentia-Medicei Firenze, Rugby Parma-Amatori Parma.
Classifica: Cavalieri Prato Sesto 56, Medicei Firenze 54, Costa Toscana 53, Cus Perugia 49, Amatori Parma 44, Giacobazzi Modena 35, Romagna 30, Florentia 27, Rugby Parma 21, Colorno 18.


Under 16 (girone Elite), 16^ giornata: Costa Toscana-Cavalieri Prato Sesto, Rugby Perugia-Firenze, Amatori Parma-Modena Rugby 1965, Rugby Parma-Reggio Junior, Cus Siena-Lyons Valnure.
Classifica: Amatori Parma 61, Costa Toscana 58, Rugby Perugia 56, Cavalieri Prato Sesto 54, Firenze 1931 49, Modena Rugby 1965 32, Rugby Parma 30, Lyons Valnure 23, Cus Siena 13, Reggio Junior 1.


(LE FOTO SONO DI SARA BONFIGLIOLI)
Meno quattro. La Poule Promozione entra nella sua fase decisiva e per il Rugby Brescia la sfida interna in programma domenica 2 aprile allo Stadio Invernici contro la capolista Valsugana Rugby Padova suona molto come un match fondamentale per il prosieguo del torneo. Soprattutto alla luce del ko di settimana scorsa a Colorno, che ha ricacciato i nostri ragazzi in quarta posizione, a sette punti dal secondo posto, occupato adesso proprio dalla formazione emiliana.
Padova, ancora imbattuta, è reduce dalla netta vittoria (35-0) ottenuta in casa contro Ruggers Tarvisium e ha conquistato fino ad ora 28 punti, con sei vittorie in altrettante uscite: 213 i punti realizzati, 54 quelli subiti. Ma i numeri, si sa, possono essere smentiti…
E allora coach Marco Pisati, nonostante qualche problema di formazione (ne parliamo sotto) suona la carica: “Domenica scenderemo in campo con l’intenzione di dare il massimo, innanzitutto perché sappiamo che è un match molto importante, ma anche per ‘vendicare’ la pesante sconfitta subita nel girone d’andata, che brucia ancora.

(in azione l'argentino del Jr Brescia, Diego Antl)
 Padova è squadra molto solida, che fa della difesa e della mischia ordinata armi micidiali su cui costruire il proprio gioco, ottimamente finalizzato dal mediano di apertura Luca Roden e da una linea arretrata fisica e competente. Noi, per tenere testa alla prima della classe, dovremo attaccare in multifase, ma per farlo ci vogliono i palloni giusti e allora avremo bisogno di una grande prestazione della nostra mischia”.
LE INFO SUL MATCH
Fischio d’inizio domenica 2 aprile alle 15.30 allo Stadio Aldo Invernici (Via della Maggia, Brescia). Coach Pisati recupera Gustinelli, Squizzato e Daniel, ma perde per infortunio capitan Jacotti, Pedrazzani e Secchi Villa, oltre a Piscitelli, già indisponibile contro Colorno.
Arbitra l’incontro il Sig. Andrea Palladino di Torino.
Presenta la gara Noleggio Service, sponsor ufficiale del Rugby Brescia, che premierà il “Man of the match” al termine dell’incontro.
LA DOMENICA ALL’INVERNICI
·   Prima, durante e dopo la partita sarà possibile acquistare i prodotti del merchandising ufficiale del Rugby Brescia! T-shirt uomo, donna e bambino, cuffie, sacche, nonché le divise ufficiali: indossa i colori della tua squadra!

·   Saranno presenti gli amici dell’Associazione "Bimbo Chiama Bimbo", nata nel 1998 per dare risposte concrete ai bisogni del mondo dell’infanzia. In questi anni ha maturato una sensibilità collettiva verso le problematiche dei minori in situazioni di disagio, intervenendo nelle scuole, nelle famiglie, nella comunità civile e nel sociale, sempre con il fine di valorizzare la persona umana e il suo benessere. Domenica sarà possibile sostenere l’Associazione acquistando le colombe e le uova pasquali!

SUPERCHALLENGE U14: CHE SPETTACOLO A NAPOLI Per la prima volta nella sua storia il  Superchallenge U14  ha fatto tappa al Sud e, p...