domenica 31 maggio 2015

DAN PAVEL, con Lorenzo D’Angelo, sono gli allenatori dell’Under 16 del Genova Rugby che sul campo neutro di Voghera, ha superato in finale (23/8) l’Oltremella di Roncadelle. I biancorossi hanno conquistato, conservando l’imbattibilità stagionale, la Coppa “Walter Piccoli” messa in palio dal Comitato Lombardia, e per loro era presente il dott. Giuseppe Giovanetti.  “ Forse inizialmente abbiamo anche un poco sofferto l’organizzata formazione bresciana – ammette il trainer rumeno Dan Pavel – ma siamo riusciti a tamponare le veementi azioni degli avversari. Prese le opportune misure siamo riusciti a giocare alla nostra maniera, andando in meta in ben tre occasioni e riportando una meritata affermazione che chiude una stagione agonistica che ci ha regalato proprio tante soddisfazioni. E’ di grande conforto, per me, riuscire a far crescere questi ragazzi, e prepararli ai futuri impegnativi confronti nelle categorie superiori.”  Il Genova rugby ha sofferto le prorompenti azioni dei bresciani sino al 18’ del primo tempo quando, sul 0/3 favorevole ai biancoazzurri, è arrivata la prima meta in velocità del trequarti genovese Parodi. L’Oltremella non ha certo desistito dall’insistere nel proprio gioco, valido soprattutto nei raggruppamenti e nelle touche, ma intanto il Genova ha preso vigore e coraggio sfruttando pienamente le opportunità dalla piazzola con Fabbri (26’ p/t e 9’ s/t),poi segnando le due mete di Ugolini (13’) ed una di mischia (21’) finalizzata da Pendola e trasformata da Fabbri. Nel finale il lombardo Kumar accorciava invano il passivo, e per il folto gruppo di tifosi genovesi presenti sugli spalti del campo Giovani di Voghera non restava che l’arrivo del fischio finale della contesa, e un festeggiamento da Serie A, con premiazione finale da parte di Oscar Tabor, presidente del Comitato Regionale Liguria.

Genova Rugby U/16: Migliorini, Vimercati (32’ Ugolini), Parodi, Di Vietro, Poggi (59’ Calabrese), Ayra (58’ Ferrari), Cambiaso, Pendola, Ferradini (58’ Odone), Fabbri, Liguori, Gherardi, Pagano (50’ Treu), Casella (58’ Anselmi), Olivieri (45’ Campi). 

Nelle foto: Il Genova Rugby U/16 e il coach Dan Pavel.



venerdì 29 maggio 2015

Per il nono anno consecutivo l’Amatori Rugby Genova organizza a Pratolungo di Gavi Ligure il “Rugby Camp” dal 6 al 12 settembre 2015. Coordinatore dell’evento sarà il tecnico FIR di 1° livello Federico Rebora. Il raduno è aperto a chiunque voglia provare a conoscere il gioco del rugby in un contesto naturale, dove i ragazzi saranno guidati da uno staff di educatori che li seguiranno non solo sulla pratica sportiva. La struttura rticettiva è la casa incontro “Don Luigi Cambiaso” a Pratolungo di Gavi Ligure che con il nuovo ampliamento al nuovo edificio raggiunge una capienza di ben 120 posti letto, suddivisi in camere di varie dimensioni e complete di servizi e docce dedicate e di alloggi separati per gli accompagnatori. Oltre al rugby sono state programmate varie iniziative ricreative come la piscina, free climbing, tornei di ping pong, calcio da tavolo, equitazione, visite turistiche.Le quote per ragazzo/a tesserato Amatori Genova è di Euro 250,00, per un eventuale secondo tesserato Amatori Euro 180,00, per tesserato altra Società Euro 280,00, ragazzo/a senza pernotto Euro 90,00. Il Camp è dedicato ai bambini e ragazzi dai 6 anni ai 18, nati fra il 2009 e il 1997. Per eventuali info contattare amatorirugbyge@yahoo.it
                                               
Nella foto Federico Rebora durante uno stage con l'Amatori Genova.
Questo pomeriggio, nell’ampio Salone delle conferenze, nella Casa delle Federazioni del CONI in Genova, la Società Sportmedia ha presentato ufficialmente l’Almanacco dello Sport Ligure 2014/2015. Hanno partecipato al convegno l’assessore allo sport della Regione Liguria, Matteo Rossi, il presidente del CONI Liguria Vittorio Ottonello, Anna Del Vigo presidente del FIPAV, presentati al pubblico da Luca Ghiglione Pres. CdA Sportmedia, oltre che autore della pubblicazione. Alla conferenza erano presenti anche il Direttore responsabile di Sportmedia Paolo Dellepiane, e Francesco Casuscelli, nonchè numerosi dirigenti e tecnici dei club interessati a questa interessante e insostituibile pubblicazione. L’Almanacco, formato complessivamente da 290 pagine dedicate ai quattro sport del Rugby, Pallavolo, Pallacanestro e Pallanuoto riporta fedelmente news ed organici delle formazioni delle rispettive attività con le fotografie di tutti gli atleti, dai seniores ai settori giovanili. Per quanto riguarda il rugby sono ben ventuno le pagine dedicate alla palla ovale ed in edicola il costo è di 15,00 euro. Questa opera di Sportmedia non è certo l’unico impegno di questa Società che oltre agli almanacci, con 22 volumi in 17 anni, porta avanti il mensile Sportmedia, naturale prosecuzione di Settimana Sport, nato nel 1994. SportMedia ha dieci titoli in catalogo, esce al martedì con la pubblicazione Giovani calciatori, allegato al Secolo XIX, con il partner Footprint ha pubblicato oltre venti album di figurine, impegnandosi anche con l’Agenzia FOTOSPORTMEDIA.com e la gestione e gli aggiornamenti per siti web destinati alle società sportive.
                         Nella foto un momento del convegno.

giovedì 28 maggio 2015

Anche A Spezia la stagione agonistica 2014 2015 del Rugby è giunta al termine, oggi ultimi allenamenti.
Dopo l’epilogo positivo della prima avventura in C1 dei Seniores guidati da Gilles Berthomier e, fino a sopraggiunti impegni di lavoro, da Hernán Hereñú, con questa settimana anche le attività delle squadre giovanili della Scuola Rugby Spezia, la Under 16 di Mariano Vergassola/Andrea Actis e la Under 14 allenate da Fabio Paradiso/Karim Meddeb sono arrivate alla conclusione.
In fermento invece la Under 12 che domenica 31 maggio parteciperà al Primo Trofeo Pecore Nere che si terrà al campo sportivo di Remola a Massa (MS) organizzato dall’Apuani Rugby Massa.

Il 7 giugno sarà la volta del propaganda, i piccoli e vivacissimi atleti giallo neri Under 6, 8, 10 scenderanno in campo al Comunale Pieroni per il Festival Regionale organizzato dalla Scuola Rugby Spezia dedicato appunto alle suddette categorie.
                             Nella foto un team di minirugby spezzino.
GILLES BERTHOMIER, quarantaseienne parigino, un passato da trequartista in Francia, da quest’anno allenatore della prima squadra del Rugby Club Spezia, chiude gli allenamenti per la stagione agonistica conclusa il 10 maggio scorso.
“Non è stato un campionato facile – ammette lo stesso – travagliato dai numerosi infortuni patiti dagli atleti. All’inizio eravamo proprio sfiduciati, ci voleva maggior convinzione e carattere, creare il gruppo, e migliorare la disciplina sia in campo che negli allenamenti. Così, dopo una prima parte del torneo deficitaria, ci siamo rialzati ottenendo anche qualche buon risultato , concludendo gli impegni ufficiali con la vittoria esterna ad Ivrea. Chiudiamo dunque l’attività ufficiale soddisfatti del nostro cammino che ci ha portati a raggiungere il secondo posto in classifica nel girone PASSAGGIO della Serie C/1.”
Gilles Berthomier chiude così la prima delle tre stagioni contrattuali con il club spezzino capitanato da Giuseppe Sturlese, felice del suo lavoro in Liguria.

Risultati  RC Spezia Serie C/1 Girone D poule 2: Spezia/Asti 14/26, 12/23, Spezia/Savona 45/41, 5/32, SP/alessandria 11/14, 7/67, SP/Cogoleto&Province 8/11, 12/13. Fase Passaggio: Spezia/San Mauro 13/24, 17/14, SP/Cuneo 35/5, 12/15, SP/Cogoleto&Province 11/29, 27/17, SP/Ivrea 20/12, 20/15. Classifica finale serie C/1 Passaggio: Cffs Cogoleto & Province dell’Ovest punti 26, R.C. Spezia 22, S. Mauro 20, Ivrea 16, Pedona Cuneo 11.
           
Foto 1) Il pack spezzino Foto 2) Gilles Berthomier.

mercoledì 27 maggio 2015

Conclusi i campionati seniores, che hanno confermato Pro Recco e CUS Genova in Serie A, con Savona, La Spezia e Cffs Cogoleto & Province dell’Ovest, e la neopromossa Union Rugby Riviera in C/1, questa domenica tengono banco i tornei giovanili. E proprio l’Under 16 è arrivata alla finale tra Genova Rugby e la bresciana Oltremella di Roncadelle, che si giocherà in campo neutro. In palio la Coppa Walter Piccoli, oltre ad un buon piazzamento utile nel Ranking per abbinare i test previsti per il prossimo mese di settembre. Anche l’Under 18 è arrivata alle fasi conclusive, però questa domenica si giocherà la partita di andata delle semifinali tra gli “Wasps/Bears” del Cogoleto/Province, allenati da Paolo Ricchebono, ed i piacentini degli  Elephant di Gossolengo.

UNDER 18 II FASE INTERREG. TROFEO FRANCO CLAVAREZZA –SECONDO Turno/andata
Elephant Gossolengo - Cffs Cogoleto & Province dell’Ovest (ore 17,00 campo Losi di Gossolengo/PC)

UNDER 16 – FASE INTERREG. TROFEO W. PICCOLI
                                        F I N A L E

Genova Rugby – Oltremella Roncadelle/BS ( ore 16,00 Campo dei Giovani/Voghera)

martedì 26 maggio 2015

L'Aircom Recco. superato dai Lyons Piacenza nella finale scudetto di Serie A, abbandona le velleità di promozione in Eccellenza, ma il Presidente del club rivierasco, Stefano Di Liberto, raccoglie l'amaro esito, ma non si scompone piu' di tanto pensando già al futuro. 
"Quella di Viadana è stata sicuramente una bella partita - ammette Di Liberto - ricca di situazioni coinvolgenti e seguita da un numeroso e caloroso pubblico. La direzione dell'arbitro Damasco è risultata buona, ed i Lyons hanno comunque meritato l'alloro dello scudetto. Il test è stato equilibrato, con vantaggio nostro nel primo tempo poi, nella seconda fase del secondo tempo loro hanno continuato sullo stesso piano di gioco, noi siamo calati di tono ed è stato sufficiente questo per determinare il punteggio finale a nostro svantaggio.  "
Recco ancora in Serie A, dunque, con il CUS Genova e con tanti appuntamenti futuri, ed il Recco cosa farà? 
" Ci prepareremo per un nuovo ciclo - dice Di Liberto - solo a metà giugno si potrà trarre qualche traccia per il futuro, intanto senza dubbio daremo spazio agli atleti piu' giovani, magari provenienti dalle nostre giovanili. E per quanto riguarda la conquista dell'Eccellenza  punteremo ancora alla promozione, magari entro un paio di anni."

lunedì 25 maggio 2015

Festa di fine anno per l'Amatori Rugby Genova. Sabato prossimo, per chiudere l'attività agonistica del club azul/grana, a Sant'Olcese si svilupperà una festa con cena al prezzo di Euro 10,00 e la stessa serata sarà "accompagnata" dal gruppo musicale genovese dei Folk & Beans, composto da otto elementi e specializzati nelle ballate folk, country, Irish. La Società genovese, che propaganda l'attività rugbistica a tutti i livelli e categorie, copre principalmente la zona della Valpolcevera, e con l'Amatori Busalla quella della Valle Scrivia.

Nella foto 1 l'U/12 dell'Amatori Busalla Vallescrivia
               " 2 l'U/12 dell'Amatori Rugby Genova

domenica 24 maggio 2015

Dopo una brillante stagione agonistica al Recco mancava solo la promozione in Eccellenza, ma i Lyons sul campo neutro di Viadana, alla lunga, hanno prevalso (19/26) dopo tremenda battaglia, corretta e leale come meritava questa finale. Splendido l’impatto dello stadio Zaffanella, esaurito dal lato ombroso con circa 700 spettatori. Il Recco è stato in vantaggio per tutto il primo tempo e parte del secondo grazie alla meta di Alberto Neri, imbeccato con un calcetto da Bastien Agniel,  ed ai penalty realizzati dallo stesso transalpino. Per gli “Squali” lo scudetto e la promozione sembravano raggiungibili, a portata di mano, ma la svolta della partita si è avuta nel secondo tempo, quando dopo una touche a cinque metri il terzalinea dei Lyons, il neozelandese Larsen, è fiondato in mèta, facendo precipitare le velleità dei biancocelesti di un Lisandro Villagra tutto cuore e grinta, un vero campione sicuramente tra i migliori in campo. La reazione finale dei liguri risultava infruttuosa e per i piacentini era festa grande! Il Recco ha utilizzato: Gonzalez, Neri, Tassara, Torchia (24’ Cinquemani), Becerra, Agniel, Villagra, Cacciagrano, Giorgi, Salsi, Metaliaj (45’ Vallarino), Orlandi, Tenga (68’ Rapone), Noto (72’ Massone), Cafaro. Ha diretto la partita l’arbitro napoletano Carlo Damasco.

Domenica prossima spazio alle squadre giovanili con Cogoleto &Province tra gli U/18 ed il Genova Rugby con l’Under 16 in grande forma per un finale di stagione da ricordare

sabato 23 maggio 2015

Intensa giornata di rugby giovanile al “Pino Valle” d’Imperia! Nel I° Torneo Cacelotti e Ciantafurche, riservato alle squadre scolastiche reduci dal Torneo Ravano, ha prevalso la scuola Littardi/A di Porto Maurizio, secondo il team della Gibelli. Nel torneo dedicato alle “Scuole di rugby” ha prevalso ancora la Littardi superando in finale la scuola di Castelvecchio. Come sempre tutto a funzionato a dovere grazie all’organizzazione dell’Imperia Rugby con Luigi Ardoino, Alessandro Viaggi, Massimo Zorniotti, Alessandro Castaldo, Antonello Lisco, Paolo Novaro, e Nonno Joe, vero “principe” dei terzi tempi della Liguria. Il clou della giornata, però, era la Festa Regionale della Categoria Propaganda con ben nove formazioni liguri, e la Bassa Bresciana, fuori classifica. Nel torneo ha prevalso, anche se di misura (due mete ad una) la formazione delle Province dell’Ovest di Temporini, Piras e Bellotti, che è riuscita prima a contenere gli intensi attacchi rivieraschi, poi a sfruttare alcune ingenuità degli “Squaletti” che in ogni modo hanno offerto un gioco piacevole al folto pubblico presente sugli spalti. Le partite del torneo propaganda Under 12 sono state dirette da Ardoino senior e junior, Perrone e Roggero. Festosa la premiazione finale, con la partecipazione di Oscar Tabor, Presidente del Comitato Regionale Ligure della F.I.R. e Paolo Strescino, assessore allo sport del Comune d’Imperia, che si è congratulato ufficialmente con la prima squadra dell’Union Rugby Riviera, in quanto neopromossa dopo quaranta anni di attività al Campionato Nazionale di Serie C/1. Per le foto del Propaganda e Scuole di Imperia collegarsi con Face Book.
Foto 1) I team delle scuole elementari d'Imperia
Foto 2) L'U/12 delle Province dell'Ovest


CLASSIFICA UNDER 12 FESTA REGIONALE:
1.   Province dell’Ovest/2,  II Pro Recco,  III Imperia Rugby, IV Amatori Genova, V. Genova Rugby/1, VI. Savona, VII.Amatori Busalla Vallescrivia, VIIIGenova Rugby/2, IX. Province dell’Ovest/1. Fuori classifica Bassa Brescian di Leno.
PROVINCE DELL’OVEST/2: Bascetta, Carabellese, Corsinovi, Davini, Dodi, Fossati, Gentile, Maiorca, Rapali, Spanu, Bruno, Piras. Accompagnatore: Piras e Bellotto.
PRO RECCO: Albarello, Barisone, Bennati, Borgo, Bozzo, Capurro, Esposito Corcione, Fasce, Marchese, Nardi, Natale, Quitoga, Rizzo, Rotella, Sardi, Sbarbori e Schiappacasse. Acc. Nardi
IMPERIA/SANREMO: Seeberger, Ardoino, Abbo, Riano, Risso, Parodi, Saglietto, Nunziata, Palumbo, Anselmi. Acc. Leone.
SANREMO: Moio, Sacchetti. Acc. Correddu.
AMATORI GENOVA: Barabino, Baudo, Bernuzzi, Bocca F. & G., Calabra, Campora, Carminati, De Monti, Di Giampaolo, Garaveo, Grasso, La Rosa, Longo, Luccoli, Pischedda. Acc. Di Bella
GENOVA RUGBY/1: Corona, Ghiglione, Iazzetti, Marcolini Carlo e Nicola, Moresco, Navone, O’Connor, Olivari, Papini Giacomo e Pietro, Pezzana, Schivo, Valenti. Acc. Parente
SAVONA RUGBY: Diego, Giorgia e Valerio Andreani, Benzi, Franchello, Gilardo, Nain, Rossi, Valdo e Giordano Gullotta. Acc. Sara Essaber.
AMATORI BUSALLA VALLESCRIVIA: Arcella, Armanino, Bovero, Gorup, Minaglia, Perasso, Savio, Verciuc, Loris e Moreno Villamizar. Acc. Sinelli e Pastrovicchio.
GENOVA RUGBY/2: Brown, Cosentino, Cristoforetti, Corradi, Ermirio, Fiorese, Frison, Granzella, Grillotti, Musenich, Peyrone, Rapetti, Satta, Scidone.
PROVINCE DELL’OVEST/1: Battegazzore, Caminata, Castellani, Donda, Ernst, Ferrari, Franzone, Morgano, Sgorbissa, Sorci, Canepa. Acc. Temporini

venerdì 22 maggio 2015

La Festa dello Sport 2015 “play the game”  del Porto Antico è in pieno svolgimento, ma per il minirugby si è conclusa la nuova avventura nella “Scuola di Sport” (ex Baby Ravano), organizzata sempre dalla famiglia Mantovani. Insieme ai bimbi che praticavano calcio, pallavolo e pallacanestro gli scolari che si sono dedicati al minirugby sono stati numerossimi. Le Scuole partecipanti sono state S. Maria Immacolata, Thouar, Carducci, Mazzini, De Amicis, Pezzani, Fermi, Gaggero, Cantore,  e nel pomeriggio D’Albertis, Burlando, 2 Giugno, Voltri DUE, Pascoli, Daneo, Immacolatine, Villa Augusta. L’attività dedicata al minirugby è stata seguita da Paolo Ricchebono, Roberto Comandini e Franz Nasti. Divertimento illimitato, energia esplosiva, tanti gli sport provati dai bimbi oltre ai principali quattro. Karatè, Zanshindo, Kung Fu, Wing Chun. Giochi da tavolo, tennis tavolo, badmington, baby maratona, hanno appassionati molti, ma anche le esibizioni di boxe, di pallanuoto, ciclotappo, burraco, esibizioni di danza, fitness, judo, la Festa del Rugby con Rugby Tots e le Stelle del CUS Genova hanno proprio reso felici i bimbi, facendo trascorrere alcuni momenti indimenticabili anche ad accompagnatori e genitori degli scolari. La Festa dello Sport proseguirà ancora sino a domenica sera.


giovedì 21 maggio 2015

ROBERTO BALDOVINO E I LIONS TORTONA.

I Lions Rugby Tortona hanno concluso il loro impegno in Serie C/2. Erano alla seconda esperienza in un torneo ufficiale, ed i risultati appaiono piu' che sufficienti. 
Roberto Baldovino, trainer del club bianconero analizza brevemente il cammino di questa nuova formazione.
"Dopo solo due anni di impegni agonistici - dice il coach alessandrino - posso affermare che questo gruppo di giovani atleti, mediamente di età compresa tra i 21 ed i 22 anni, ha già risposto adeguatamente, ottenendo un notevole miglioramento tecnico di base. Purtroppo è mancata l'esperienza, ed anche in C/2 questo pegno lo si paga con chi ne sa piu' di te. Il club, presieduto da Giovanni Bingo,  è giovane, in fase di crescita ma ha già a disposizione due formazioni Under 16 ed U/14, nonchè una formazione femminile allenata da Antonio Barbero.

Foto di gruppo dei Lions Tortona.

mercoledì 20 maggio 2015

Fine settimana molto intenso per il Pedona Rugby Cuneo. Da venerdì è in programma il RUGBY D'OC XIII, evento rugbystico annuale del club biancioblu che coinvolgerà le categorie giovanili, scolastiche, femminili, senior a sette atleti e per concludere un torneo di Touch rugby per le famiglie. Nel dettaglio ecco il programma per questo fine settimana che prevede per venerdì (ore 14,00) il torneo dedicato alle scuole elementari di Cuneo, mentre per le ore 18,00 è previsto l'arrivo delle squadre ospiti, di seguito torneo Under 16 - 20. Cena aperta a tutti alle 19,30 mentre dalle 22,00 Dj set Diggei 7 Sans Poignet.
Per sabato 23 maggio alle ore 10,00 prima fase del torneo seven's senior, di seguito terzo tempo  e alle 13,30 seconda fase del rugby a sette atleti. Alle 19,30 è prevista una sfilata competitiva in maschera, mentre per le 20,00 Millenium Stadium Dinner, cena rugbystica e musica dal vivo con Emily La Chatte e Dj set Musica da Autopista. Per domenica alle 10,00 torneo giovanile, 12,00 pranzo e terzo tempo, alle 14,00 torneo femminile e alle 15,00 rugby touche per le famiglie.
Imperia Rugby, al termine del lavoro svolto presso le scuole elementari di Imperia, organizza per il giorno sabato 23 Maggio 2015 alle ore 10,00 presso il campo "Pino Valle" di Imperia la prima edizione della coppa  "Cacelotti & Ciantafurche" e " prima edizione del torneo " SCUOLE ELEMENTARI DI IMPERIA".
La manifestazione inizierà con un mini-torneo dei bambini delle classi 3° delle scuole elementari di Imperia , che si aggiudicheranno il "cacellotti & ciantafurche" e si concluderà con una finale che assegnerà il primo " SCUOLE IMPERIA", con termine e premiazione intorno le ore 12.00.

Nel pomeriggio con inizio alle ore 15,30 sempre al campo "Pino Valle" avrà luogo il festival regionale delle categorie Under 12.

Perteciperanno le società di Imperia Rugby, Cus Genova, Amatori Genova, Pro Recco, Provincie dell'Ovest, Le Api S.O.L., Sanremo Rugby, Savona Rugby e invitato il Bassa Bresciana Rugby. Termine e premiazione prevista alle ore 18,30 circa. Partecipa all'evento il Presidente Oscar Tabor oltre ad alcune autorità cittadine che nell'occasione consegneranno un riconoscimento alla Union Rugby Riviera per il risultato ottenuto nel campionato appena terminato.

LUCAS D'ANGELO SODDISFATTO DELL'ALESSANDRIA.

L'Alessandria ha chiuso il campionato di C/1 a pari merito con l'Asti al secondo posto in classifica. La Fase promozione ha favorito così l'Amatori Novara, che è promosso in Serie B, dalla quale manca dal dopoguerra. I "grigi" piemontesi, guidati tecnicamente dall'oriundo argentino Lucas D'Angelo, hanno ottenuto nel girone di ritorno 24 punti su 25 disponibili, un ruolino di marcia invidiabile composto da cinque affermazioni consecutive. Manca la promozione ma Lucas è comunque felice per la prova caratteriale offerta dal suo team. " E' proprio così - dice lo stesso - analizzando il nostro cammino in questa stagione agonistica, considerando che fino a dicembre avevamo a disposizione l' 80 °/° degli atleti e che poi in seguito, per vari infortuni, abbiamo perso un numero notevole di giocatori, l'essere riusciti a raggiungere il secondo posto è già una soddisfazione. Per nostra fortuna ad un certo punto del torneo si sono messi a disposizione il pilone Dario Piccinin ed il mediano Maurizio Perin, che hanno cioncesso un contributo di grande importanza, e sono arrivati anche i risultati. Lucas D'Angelo, tra gli oriundi argentini giunti anni or sono in Italia, piu' preparati tecnicamente, ha vissuto in precedenza altre realtà rugbistico di buon livello. Primo club italiano il CUS Genova, poi alla Pro Recco, all'Asti, per due anni al Rugby Roma, tre stagioni agonistiche ancora ad Asti e ben quattro molto produttive con il CUS Torino e da due anni con l'Alessandria.
 

                           XI MEMORIAL SCARPIELLO
Il Progetto del Genova Rugby "Tutti in meta" ha riscosso grande successo in Genova, e questa mattina sul sintetico dello Stadio Carlini piu' di cinquecento scolari si sono confrontati in un torneo amichevole di minirugby. Hanno preso parte le scuole elementari Vernazza, Richeri, Gilberto Govi, Richeri e scuole medie degli Istituti Comprensivi di Pegli e Sturla. Hanno diretto i confronti, di stampo strettamente ludico, Mario Fusco, Roberto "Isaia" Comandini, Fabio Marzano, Franz Nasti, Beatrice Moresco, Patrizio Parente. Con la sapiente regia del Prof. Massimo D'Angelo si è poi sviluppata la premiazione ufficiale. Hanno preso parte l'assessore allo sport del Comune di Genova, Pino Boero, il presidente del Comitato Regionale Rugby Ligure Oscar Tabor, il prof. Patrizio Parente, pres. Genova Rugby, l'Amm. Antonio Cairo e Pier Paolo Varaldi coordinatore ed. fisica MIUR.
FOTO 1) I partecipanti al Memorial Scarpiello
FOTO 2) Gli educatori/arbitri del Memorial.

martedì 19 maggio 2015

                  LA SESTRESE NON E' SOCIETA' DI RUGBY
           ma comunque ci ha accolti come amici di sempre!
     L'AIRCOM RECCO VERSO LA SFIDA SCUDETTO.

Sarà lo Stadio Luigi Zaffanella, quindi, domenica prossima a fare da sfondo alla supersfida scudetto di Serie A tra Recco e Lyons Piacenza. Ci si giocherà lo scudetto ed anche la promozione nel Campionato di Eccellenza 2015/2016. L'allenatore/giocatore Lisandro Villagra, atleta del Recco, ma grande protagonista nei tornei di Eccellenza con i Cavalieri di Prato e proprio il Viadana, è entusiasta di questa affermazione: " Infatti - dice lo stesso - dopo tanto impegno e sforzi approdiamo all'ultima sfida con gli avversari di sempre, già affrontati piu' volte anche quest'anno. Daremo il massimo ovviamente, e molto probabilmente avremo la squadra al completo in quanto Kevin Cacciagrano si è ripreso dal brutto colpo (una spallata al volto) subìto domenica scorsa dal terzalinea del CUS Verona (Badocchi n.d.r.). Sarà a disposizione anche Andrea D'Agostini, che con gli scaligeri era fuori per infortunio, mentre per Becerra rimane qualche dubbio sullo stiramento sofferto nella sfida dei play off."
La Scuola di Sport in pratica è l’anticamera del Torneo Ravano e, anche oggi sul campo della Sestrese (in allegato volantino) dell’ex corderia, si è intuito la validità degli allenatori/educatori impegnati in questo difficile ruolo che avvicina in modo idoneo gli scolari delle prime e seconde classi elementari. In questo caso sono state coinvolte le scuole 2 Giugno, Carducci. Pezzani e nel pomeriggio la San Giovanni Battista, tutte di Sestri Ponente. Gli sport trattati in modo educativo e ludico sono stati oltre al rugby, il calcio, che entrambe ineditamente nel pomeriggio è stato seguito dall’educatore di rugby Paolo Ricchebono, la pallavolo e la pallacanestro. Domani ultimo appuntamento cittadino per la Scuola di Sport in quel di Voltri. Venerdì, invece, grande giornata finale al Porto Antico di Genova.

lunedì 18 maggio 2015

I "Salesiani Rugby", al termine del lavoro svolto presso le scuole medie di Vallecrosia di Bordighera, organizzano per il giorno sabato 23 Maggio 2015 alle ore 14,30 presso il campo dell'Oratorio Don Bosco di Vallecrosia la prima edizione del "TROFEO DON BOSCO".
La manifestazione inizierà con un mini-torneo dei bambini delle scuole elementari, per poi vedere affrontarsi le squadre femminili e maschili dei due istituti, con termine e premiazione intorno le ore 18.

I PROGRAMMA ESTIVI DEL RUGBY NOVI
Conclusi i campionati seniores e giovanili il club del basso Piemonte è giunto al meritato riposo anzi, a dir il vero è proprio ora che inizia il divertimento a livello rugbistico. Tra il 12 ed il 15 giugno a Belgrado il team novese presieduto dall’irlandese Michael Pierse e con attivi collaboratori Antonio Corradi ed Alessandro Vernetti,  prenderà parte al torneo “Mozzart Belgrade” organizzato dal R.C. Pobednik Mozzart. Le gare sono riservate agli Old, con un torneo a quindici atleti, ai seniores a sette atleti e così per la categoria femminile.

Il terzo trofeo “Birra Pasturana”, invece, per squadre seven’s, si svolgerà al comunale di Pasturana domenica 27 giugno (ore 15,00) e l’organizzazione è curata sempre dal club biancoverde.

Nella foto i principali dirigenti del Novi Ligure.
Questa mattina, sul campetto sintetico di Piazza delle Erbe, nel Centro Storico di Genova, e nella attigua palestra, si è sviluppata una seconda fase della “Scuola di Sport”, che sostituisce l’ex Baby Ravano. Paolo Ricchebono ha portato avanti il consueto impegno indirizzando gli scolari delle prime e seconde delle scuole Embriaco di Carignano, recenti vincitori con le classe superiori al 31 Torneo Ravano organizzato dalla famiglia Mantovani, delle scuole Mazzini e quella delle Suore Francescane di San Fruttuoso.  La manifestazione ha come supporto alcuni sponsor, tra i quali spicca l’Alleanza Assicurazioni, sempre presente anche al Torneo Ravano.

Domani altra tappa alla Scuola di Sport all’ex Corderia di Sestri Ponente.

domenica 17 maggio 2015

    L’AIRCOM RECCO CONQUISTA LA FINALE SCUDETTO DI SERIE  A.
Una partita strana quella disputata dal Recco questo pomeriggio. L’Aircom aveva già in tasca il pass per la finale che assegnerà lo scudetto di Serie A e la promozione nel futuro Campionato di Eccellenza. Il Verona, invece, partiva all’arrembaggio e trovava una formazione quasi abulica, forse già con il pensiero alla finale in campo neutro. Subite ben due mète il Recco, però, sapeva reagire con un certo ordine. Bastien Agniel segnava due penalty, poi il pack rivierasco prendeva le migliori iniziative e prima lanciava il trequarti Jacopo Tassara in meta (31’) poi siglava un’altra meta di mischia (51’) con Rosa, entrato in campo a sostituire Kevin Cacciagrano, colpito duro (20’) dal terzalinea veronese Badocchi, poi espulso con cartellino giallo dall’ottimo arbitro frascatano Federico Meconi. Dopo la meta del pilone Tenga (6’) tutto sembrava piu’ facile per i liguri, ma gli scaligeri non demordevano replicando con una meta (16’). Villagra cercava di suonare la carica e con un assolo da vero campione dell’ovale superava la linea difensiva scaligera  e allungava il distacco nel punteggio (30/19). Calava la tensione in casa biancoceleste tanto da permettere ai veneti di siglare in sette minuti di gioco due mete con Bellini e Corso. Imprevisto vantaggio scaligero, dunque, e l’imbattibilità casalinga che durava da ormai tre stagioni agonistiche vacillava paurosamente. Puntualmente ci pensava Bastien Agniel che segnava la punizione del vantaggio al 43’, mentre subito dopo i veronesi sciupavano un penalty colpendo il palo destro delle acca! Confermata l’imbattibilità casalinga e il passaggio alla finale in campo neutro con i Sitav Lyons Piacenza, eterni avversari degli “Squali”.

Recco: Gonzalez, Neri, Tassara, Torchia, Becerra (23’ Gaggero), Agniel, Villagra (64’ Gatti), Cacciagrano (45’ Rosa), Giorgi, Salsi (62’ Massone), Metaliaj, Orlandi, Tenga, Noto (62’ Bedocchi), Cafaro (47’ Rapone).

sabato 16 maggio 2015

foto di Nando Murgia



                   CENTRO ESTIVO AL CARLINI.

La Casa del CUS Genova Rugby riapre il Centro Estivo Carlini. Dopo il successo dell’anno scorso, anche questa estate l’impianto offrirà varie attività sportive come rugby, nuoto, baseball, scherma, calcio, atletica, tiro con l’Arco, ciclismo. Si svilupperanno pure visite guidate, gite ai parchi acquatici e ai parchi avventura. Questo per i bambini dai 5 ai 12 anni di età compiuti. Nella quota d’iscrizione sarà compreso il pranzo per tutti, eccetto in occasione delle gite per le quali l’organizzazione chiederà il pranzo al “sacco”. Il programma prevede delle attività settimanali e ogni venerdì verrà comunicato mediante e mail o, in tale occasione, verrà anche suggerito l’abbigliamento più idoneo alle attività che verranno svolte. L’accoglienza comincerà alle ore 7,30 e le attività alle ore 9,00, ed i bambini verranno affidati ai propri genitori dalle ore 16,30 alle 17,00. Quota settimanale (pranzo incluso) Euro 100,00, quota giornaliera (pranzo incluso) Euro 25,00, Assicurazione (obbligatoria) Euro 15,00, extra: gite, visite guidate etc. quantificato a cionsuntivo. Le iscrizioni sono già aperte dal 4 maggio e per contattare gli organizzatori telefonare al 0103075058 Cell 3317442395 o e mail: centroestivocarlini@gmail.com.
AIRCOM RECCO – FRANKLIN & MARSHALL CUS VERONA.
Nel confronto decisivo per l’accesso alla seconda finale scudetto di Serie A in tre anni, tra le fila dell’Aircom Recco ci sarà pure Alberto Neri, livornese purosangue, trequarti ala tecnicamente di buon  livello, un vero “cacciatore” di mète!

“ Sono arrivato a Recco – dice lo stesso atleta toscano – dopo aver avuto importanti esperienze nel club di Livorno, ed anche con l’Under 23 del Petrarca Padova, con la quale ho potuto assaporare la conquista dello scudetto di categoria. Sono arrivato a Recco in quanto, in un particolare confronto di campionato di qualche anno fa, rimasi affascinato da questa formazione, dal suo gioco, e proprio praticando rugby con loro ho potuto apprezzare meglio il gioco del pacchetto di mischia, da me allora sottovalutato.  Sono felice di poter vivere qui a Recco, che come la mia città si affaccia sul mare, e mi auguro di poter affrontare la finale con i Lyons o Colorno. 
            IL PRESIDENTE F.I.R. ALFREDO GAVAZZI A GENOVA.

La visita programmata di Alfredo Gavazzi, presidente F.I.R., è stata accolta con entusiasmo dalle Società liguri. Nel Salone del CONI nella Casa delle Federazioni di Genova/Corvetto (via Padre Santo), si è sviluppato un convegno estremamente interessante, trattando argomenti di un certo interesse ma, la situazione delle attività legate al Centro di Formazione di Recco hanno suscitato il maggior interesse. Lo stesso Gavazzi ha dovuto ammettere che un unico Centro di Formazione, come quello di Recco, per la Liguria è chiaramente insufficiente. Le distanze da questo centro di La Spezia, Imperia e Savona sono chiaramente esagerate, e il presidente ha confermato la seria intenzione di crearne almeno un’altro. Ci vorrà del tempo e risorse economiche, ma l’intenzione di portare avanti questo discorso in maniera concreta è apparso a tutti evidente. La serata si è conclusa con un evento conviviale al ristorante di Eataly, all’interno del Porto Antico di Genova.
 
Domani Aircom Recco – Franklin & Marshall CUS Verona al Carlo Androne rivierasco (ore 15,30 arbitro Federico Meconi di Frascati), partita di ritorno dei play off di Serie A.
“Nonostante domenica scorsa siamo riusciti a vincere sul loro campo – dice Lisandro Villagra allenatore/giocatore del Recco – e conseguendo anche il punto di bonus per le cinque mete segnate, siamo certi che gli scaligeri non verranno in Liguria a fare una gita, ma cercheranno sicuramente di rovinarci la festa. Del resto nella stessa eventuale situazione faremmo anche noi così! E’ ovvio non sottovalutare l’avversario, ci vorrà molta attenzione nell’affronatare questa formazione, esperta di mischia e caratterialmente bene impostata.”
Nel test dell’andata a Verona fu il Recco ad imporsi 32/22, conseguendo appunto cinque punti. Decisivo per i biancocelesti di Villagra sarà il punteggio finale globale ottenuto, questo per poter accedere alla finale con la vincente di Sitav Lyons Piacenza e HBS Colorno. Possibile il campo neutro sarà il campo Zaffanella di Viadana.
“I Lyons li abbiamo già affrontati diverse volte – conferma il coach rivierasco, già scudettato in precedenza con Viadana e Cavalieri Prato – ma ci consola pensare alla nostra ultima esibizione sul loro terreno di gioco, quando perdemmo la partita solo nel finale per un banale errore difensivo, concedendo agli emiliani un facile piazzato. In quell’occasione giocammo una partita quasi perfetta, macchiata solo da questa svista, ma in ogni modo riuscimmo a non subire neppure una meta andando invece noi a segno. Difficile se non impossibile fare un pronostico sulla futura finale, che del restio non abbiamo ancora conquistato. Se così fosse, però, le probabilità di vittoria ritengo siano del cinquanta per cento a testa

giovedì 14 maggio 2015

                              
       31 TORNEO RAVANO - 22 COPPA MANTOVANI

La manifestazione sportiva scolastica piu' importante d'Europa si è sviluppata nel migliore dei modi in queste ultime due settimane. L'organizzazione è stata curata direttamente dalla famiglia Mantovani, agevolata dalla collaborazione degli ex "Angeli" del Ravano, presenti in forze all'evento, e per quanto riguarda il minirugby da Paolo Ricchebono. Giovedì pomeriggio si sono svolte le finali del torneo premiando, alla fine, la scuola Embriaco di Genova/Carignano, che ha superato di misura (6/5) la coriacea formazione della scuola Emmanuelli di Ge/Pegli. Il torneo si è svolto sotto la tensostruttura della Fiera del Mare di Genova, tutti i giorni alla fine delle varie attività che vanno dal rugby al calcio, e dalla pallavolo alla pallacanestro, sono stati distribuiti ai ragazzi in gara "trofiette" al pesto, dolci e bibite: un po' come il classico terzo tempo da noi ormai un classico!
La classifica finale del Torneo dedicato al rugby vede al comando la Scuola Embriaco seguita dalla Emmanuelli, buon terzo posto per la scuola di Monterosso Mare prov. d'Imperia, quarta la formazione della scuola Richeri di Ge/Albaro. Le partite sono state dirette dall'arbitro Jamal Kamili e da Paolo Ricchebono. 


Lo Sport Camp Busalla, che si svilupperà dal 15 al 19 giugno e dal 22 al 26 giugno 2015, presso gli impianti sportivi di Sarissola, zona Pratogrande, è dedicato a tutti i giovani nati dal 2002 al 2008. Busalla Camp è una iniziativa del Comune dell'Alta Valle Scrivia e delle Società sportive della zona, e gli stessi giovani potranno provare calcio, pallavolo, pallacanestro, rugby, tennis e ginnastica artistica. Per le iscrizioni del costo di 99,00 per settimana che comprendono allenamenti, istruzioni tecniche, attività ricreative e ludiche, pranzo e merenda, maglietta, assicurazione, possibilità di servizio navetta da Casella e da Ronco Scrivia. Per il rugby contattare Gianni Pastrovicchio al 3498482699.

domenica 10 maggio 2015

                        DOPO IL CARTACEO IL WEB !

Dopo venti lunghi anni con il Corriere Mercantile e Gazzetta del Lunedì, ma anche dopo le esperienze con il Lavoro, il Secolo XIX e Settimana Sport, abbandono il cartaceo costretto dagli eventi che penalizzano non solo me ma tanti altri collaboratori giornalisti. Messi alle spalle trant'anni di collaborazioni con i giornali, mi catapulto con un blog, che mi auguro sarà accolto con fiducia dagli addetti ai lavori e dagli appassionati del web. Cercherò di essere vicino a tutti i club liguri e quelli del basso Piemonte, continuando a svolgere la consueta mansione di addetti stampa del Comitato Regionale Ligure della F.I.R. Risultati, classifiche, interviste, foto dalla Serie A al minirugby, come ho fatto sino ad oggi, cercherò di ripresentarle in veste più attuale, e questo grazie ovviamente alla collaborazione delle varie Società del rugby.

SUPERCHALLENGE U14: CHE SPETTACOLO A NAPOLI Per la prima volta nella sua storia il  Superchallenge U14  ha fatto tappa al Sud e, p...