giovedì 17 gennaio 2019

U18 Elite: Valorugby Emilia v Toscana Aeroporti I Medicei 7-54 (7-21)

Reggio Emilia - Si conclude in trasferta a Reggio Emilia il girone di andata de I Medicei, di fronte Toscana Aeroporti i Medicei e Valorugby. I fiorentini giocano per mantenere la testa della classifica.

(FOTO MARCO METTI)

I giovani organizzati da Sorrentino sono ben posizionati, concentrati e sicuri. La partita si svolge nel campo sintetico di Reggio Emilia, molto piccolo sia in larghezza che in lunghezza; le ridotte dimensioni però non impensieriscono troppo il XV fiorentino, che al primo minuto va a  segno con Pracchia (tr. 0-7).
Sul rinvio la squadra di casa reagisce schiacciando nella propria metà campo I Medicei che calciano per togliersi dagli impicci, ma l’intercetto sul calcio ribalta la situazione permettendo all’ala reggiana si schiacciare vicino ai pali, permettendo all’apertura la facile trasformazione per il 7-7.

Si riparte e il Valorugby, carico per la meta realizzata, continua a spingere e a dare filo da torcere; il gioco si sviluppa molto sugli avanti, I Medicei provano a far partire gli atleti più veloci ma lo spazio è stretto e il terreno non permette di prendere velocità fino al 15’ quando Frangini sblocca il risultato, portando gli ospiti sul 7-14 (tr Pesci).
Si continua a lottare molto, sul campo stretto sono molte le mischie ed anche i touch fioccano, per la poca precisione nel gioco al piede dettata dalla disabitudine alle misure del terreno.
Il Valorugby è comunque ostico, ben organizzato e forse sfortunato ad incontrare i Medicei in un momento in cui non ha neanche cambi a disposizione.


I ragazzi di casa si fanno comunque onore e lottano anche se non riescono ad essere incisivi. Per alleggerire la pressione dei fiorentini si affidano molto al gioco al piede ma il triangolo allargato biancoargentorosso fa buona guardia e, appena gli spazi si aprono, Soro infila la terza meta per i toscani (tr Pesci) per il 7-21 che chiude la prima fase di gioco. 
                                    
La ripresa vede una timida spinta iniziale dei padroni di casa che però, pressati nella propria area, non riescono a reggere la spinta del pacchetto fiorentino che manda in meta Migliori (nt, 7-26).
La difesa reggiana inizia a scricchiolare e dopo appena 8 minuti entra in meta Frangini (tr Pesci, 7-33).
La diga è ormai aperta ed I Medicei dilagano: al 23’ meta di Fialà (tr Pesci, 7-40), al 27’ meta Cardoso (tr Pesci 7-47), al 31’ meta ancora di Fialà (tr Pesci, 7-54).
Larga vittoria dei bianco argento rossi che concludono il girone di andata con una vittoria e consolidano la testa della classifica.

Toscana Aeroporti I Medicei U18: Campolucci, Bonaccorsi, Querci,  Brogi, Nannini, Metti L., Metti T., Raimo, Hill, Fialà, Migliori, Frangini, Ciampi, Soro, Sassi, Pracchia, Biagini, Chiti R., Di Puccio, Ferrazza, Cardoso, Pesci.
All. Sorrentino

(FOTO DI ROBERTA FALCINI)

U18 Regionale: Toscana Aeroporti I Medicei v Mascalzoni del Canale  10-14 (pt 6-5)

Domenica amara per la Regionale
                 
Domenica 13 gennaio, la formazione Under 18  Regionale di Toscana Aeroporti I Medicei risente oltremisura delle assenze di alcuni giocatori e non riesce a superare la coriacea franchigia dei Mascalzoni del Canale. 
Dopo una  meta iniziale i fiorentini sono costretti sulla difensiva per tutto il primo tempo. 

Sebbene sembri fatta quando su un intercetto i biancoargentorossi portano a due le segnature, al rientro in campo sono gli ospiti a far valere la loro discreta organizzazione di gioco. 
I ragazzi di Falleri commettono troppi errori acuiti dal nervosismo per il non riuscire ad adattarsi al metro arbitrale, errori che nei minuti finali portano ad una espulsione, invece che alla meta agognata. 

La differenza la fanno i punti delle trasformazioni, punti che consentono alla compagine 'costiera' di espugnare il Padovani (10-14) e portarsi a un solo punto da I Medicei al secondo posto della classifica guidata dai Ghibellini.

Toscana Aeroporti I Medicei U 18: Cherici, Touires, Scalise, Minucci A., Bianchini, Cendali, Falchini, Chiarini, Saccardi, Innocenti, Panerai V., Bianchi, Bizzarri, Chiti M., Barbieri, Tsulukidze, Panerai L., Valentino, Cosci, Archetti, Casini, Tuci
All. Falleri

Nicher





Dopo la convincente vittoria dello scorso weekend ottenuta in casa contro Agen, domani sera allo Stade des Alpes i Leoni affronteranno Grenoble nell’ultima gara della fase a gironi.
Il match che andrà in scena alle 19:45, verrà diretto dall’arbitro inglese Christophe Ridley, dagli assistenti Luke Pearce e Wayne Falla e trasmesso in diretta su DAZN.


(Una immagine dal test dell'andata giocato a Treviso)


Lo staff tecnico biancoverde cambia otto pedine rispetto al XV sceso in campo sabato a Monigo.
La formazione dei Leoni vedrà quindi un triangolo allargato formato da Jayden Hayward ad estremo mentre sulle ali agiranno Ratuva Tavuyara e Monty Ioane. La coppia dei centri sarà composta da Marco Zanon e Luca Morisi.
Mediana occupata da capitan Tommaso Allan e da Dewaldt Duvenage.
Il pacchetto di mischia vedrà una prima linea formata dai piloni Nicola Quaglio e Simone Ferrari con Tomas Baravalle a tallonare. In seconda linea ci saranno Alessandro Zanni e Federico Ruzza. Chiuderanno il pack i flanker Sebastian Negri, Abraham Steyn insieme al numero 8 Toa Halafihi.
Benetton Rugby:
15 Jayden Hayward, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Marco Zanon, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan (C), 9 Dewaldt Duvenage, 8 Toa Halafihi, 7 Abraham Steyn, 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Alessandro Zanni, 3 Simone Ferrari, 2 Tomas Baravalle, 1 Nicola Quaglio.


A disposizione: 16 Hame Faiva, 17 Alberto De Marchi, 18 Tiziano Pasquali, 19 Marco Fuser, 20 Marco Lazzaroni, 21 Edoardo Gori, 22 Ian McKinley, 23 Tommaso Iannone

Head Coach: Kieran Crowley

Indisponibili: Derrick Appiah, Robert Barbieri, Marco Barbini, Dean Budd, Ornel Gega, Irné Herbst, Nasi Manu, Giovanni Pettinelli, Marco Riccioni, Federico Zani.

Arbitro: Christophe Ridley (ENG)
Assistenti: Luke Pearce (ENG), Wayne Falla (ENG)
TMO: David Grashoff (ENG)

LIVE – La partita potrà essere seguita in diretta su DAZN su www.dazn.com.
Diretta testuale del match su www.benettonrugby.it, App Benetton Rugby e account twitter ufficiale Benetton Rugby all’hashtag #GREvBEN




L’Amatori Parma Rugby è lieta di annunciare l’inizio del “Progetto Postura”, un nuovo servizio che, grazie all’impegno del responsabile della fisioterapia Nicola Camisa e al supporto del suo staff, si occuperà della prevenzione di eventuali patologie e problematiche che possono manifestarsi nei giovani in fase di accrescimento.

(In foto Nicola Ortolina)

Spesso trascurata nella carriera sportiva dove si mira al risultato immediato e non alla formazione, la prevenzione posturale riveste un ruolo importante nella costruzione dell’atleta ed è infatti dal minirugby che il progetto prende il via coinvolgendo i piccoli blucelesti sin dall’under 6.
Dopo una prima visita individuale, il progetto in futuro avrà un ulteriore sviluppo sotto l’aspetto motorio che continuerà con la proposta di esercizi posturali e di motricità generale che verranno organizzati nei prossimi mesi e che proseguirà anche in estate. successivamente verrà fatto un ulteriore controllo e valutazione all’inizio della prossima stagione agonistica per organizzare una corretta programmazione delle attività fisiche e tecniche.
Voluto fortemente dal Direttore Generale dell’Amatori Roberto Viappiani, il progetto segue il potenziamento dell’area medica e fisioterapica operato all’inizio di questa stagione sportiva e non avrà nessun costo aggiuntivo per le famiglie degli atleti.
“La nostra missione di progetto postura si proietta come volontà societaria di mettere sempre al centro i nostri ragazzi andando oltre all’educazione sportiva, concentrandoci sulla tutela e la loro salute. – le parole di Roberto Viappiani, direttore generale della Società e tra i promotori del progetto – Ho voluto e credo fortemente in questo progetto perché a seguirlo saranno due figure professionali di elevato livello che fanno già parte del nostro staff, il dottor Pasquini e il dottor Camisa. 


(in foto il dott. Andrea Pasquini)

Proprio insieme a quest’ultimo, dopo diverse analisi, abbiamo iniziato ad impostare questo progetto a medio / lungo termine che riteniamo fondamentale visto il momento focale anagrafico dei bambini e ragazzi che va dai 5 anni in su. Sono ottimista e consapevole che questo progetto porterà positivi benefici ai nostri atleti”.
Le visite e le valutazioni verranno effettuate dal Dott. Andrea Pasquini che è il medico responsabile degli Amatori Parma Rugby e dal Dott. Nicola Camisa, responsabile della fisioterapia della società bluceleste. Da venerdì 18 gennaio e per ogni venerdì  le visite individuali riguarderanno in particolare rachide, piedi e la postura dei ragazzi dall’under 6 fino a quelli dell’under 14.


9° GIORNATA UNDER 18: BENETTON RUGBY 27 RUGBY ROVIGO 3

MARCATORI: pt 6’ Poletto p.; 17’ Menachem meta; 21’ Borin p.; 34’ Bernardi meta tr. Poletto; st 3’ Menoncello meta tr. Poletto; 9’ Poletto meta
BENETTON RUGBY: Poletto; Menachem, Menoncello, Spreafichi (st 22’ Poles), Bernardi; Menegaldo, Freschi (st 25’ Berna); Maren (st 22’ Sharku), Ojeda (st 25’ Giraldo), Bonan; Lubiato, Favretto; Pilotto, Zanatta (st 22’ Ragogna), Toffolo (st 25’ Losso).
A disp. Valdesolo.
All. Trevisiol – Preo.
 ROVIGO: Bordin; Guarnieri (st 19’ Suman), Quadri (pt 2’ Lorenzetti), Marzolla, Marin; Borin, A. Visentin; Carretta (st 25’ Chinedozi), Roncon, Mutu; Rubello (st 25’ Nalin), G. Visentin; Magro (st 15’ Pierri), Tellarini, Vanzan.
All. McDonnel.
ARBITRO: Peruzzo di Padova.
NOTE: pt 15-3.
Si è disputata domenica la 9° giornata del campionato di categoria tra la Benetton Rugby e Rovigo. L’incontro ha chiuso di fatto il girone d’andata della prima fase, e ha visto opposte le prime due squadre della classifica. Al termine di un confronto molto corretto e di buona caratura tecnica, hanno prevalso i giovani biancoverdi. Questo in virtù di una solida difesa che ha arginato ogni tentativo rodigino e di ben congegnate azioni offensive che hanno portato alla realizzazione di 4 mete e quindi al raggiungimento del bonus offensivo. Da elogiare in blocco l’intero collettivo trevigiano che nonostante il mese di sosta invernale ha saputo esprimersi su buoni ritmi. Con questa vittoria i Leoncini capeggiano in solitaria la classifica generale, poichè i ragazzi hanno ottenuto 9 vittorie in altrettanti incontri terminando quindi imbattuti il girone d’andata.
Sabato è in programma la prima giornata del girone di ritorno a Paese alle ore 18:00


La pausa natalizia non ha distratto l’Under14 della Rangers Rugby Vicenza che torna in campo determinata e sicura: i ragazzi di Camporese, Sarracco e Meneghello giocano alla grande e portano a casa una bellissima vittoria.
Sabato 12 gennaio la nostra Under14 ha ripreso il suo cammino nell’attività di categoria, ospitando al Gobbato il Rugby Paese, Club di grande tradizione. L’andata aveva visto i trevigiani superare i vicentini all’ultima azione, grazie ad una rocambolesca meta a seguito di un calcio di punizione che ha colto di sorpresa la nostra retroguardia. Vicenza vuole riscattarsi e lo fa nel migliore dei modi: giocando a rugby.
I biancorossi sono determinati, concentrati e confidenti fin dal primo secondo di gara. I trequarti avanzano veloci e la mischia è pronta a sostenerli in tutte le zone del campo. Le mete arrivano copiose, con tante belle azioni corali che premiano l’impegno dei ragazzi ed il lavoro dei tecnici. Il gioco è frizzante, il sostegno è continuo, l’aggressività in difesa è quella giusta, anche troppo. I fuorigioco nel tentativo di rubare campo ed avanzare anche in difesa per mettere pressione al portatore sono sintomo della voglia e dello spirito dei vicentini, a cui basta giusto un po di attenzione per correggere il tiro. Entrano tutti i ragazzi a disposizione, continuando a dare spettacolo e trovando nuove segnature. Il finale dice 72-17 per Vicenza, che mette giù così un altro importante mattone nell’evoluzione tecnica e agonistica della squadra. Complimenti ai giocatori, agli allenatori ed ai genitori per l’impegno e la costanza sin qui dimostrata.
Prossimo impegno sabato 19 gennaio a Mirano, in casa della formazione più quotata del torneo. Sarà dura, ma i nostri ragazzi non hanno paura e diranno sicuramente la loro.
Forza Under14, Forza Rugby Vicenza
Amatori Rugby Vicenza: Pagano, Giacomoni, Ghirardelli, Antico, Sarca, Salama, Feltre, Mansutti, Zanon, Rigo, Raffa, Balasso, Perich, Soliman, Ragazzi, William, Martinello, Schiesaro.
Allenatori: Camporese, Sarracco, Meneghello



9° Giornata Campionato Under 18 2018- 2019 Petrarca Valsugana
Ripresa dopo un mese di riposo fra festività natalizie e rinvio della partita di Rovigo. L’anno inizia nel segno del derby contro i cugini del Valsugana, campioni italiani in carica. Le aspettative quindi sono molte, le formazioni sono al gran completo, quindi niente alibi, partita da dentro o fuori. E che la posta fosse alta lo si è visto subito, squadre contratte e poco gioco.
Equilibrio rotto solo al 19° da parte del Petrarca che riusciva a concretizzare la costante pressione e sugli sviluppi di una ruck andava in meta alla bandierina. Non trasformata, 5 a 0. Subito sugli sviluppi del calcio di ripresa in meta ancora e ancora non trasformata 10 a 0. Il Petrarca mantiene ben saldo il timone della partita senza nulla concedere agli avversari, nel primo tempo sono entrati due volte nei 22 ed ed entrambe le volte i nostri difensori hanno ribaltato l’azione trasformandola in attacco. Al 34° proprio sugli sviluppi di una azione alla mano i nostri ragazzi hanno segnato la terza meta che ha portato le squadre al riposo sul 15 a 0.
Alla ripresa sugli sviluppi della prima azione di gioco i nostri avversari sono andati in meta, trasformata, riaprendo la partita. I ragazzi del Petrarca però hanno fiutato il pericolo ed immediatamente hanno assunto il controllo delle operazioni giocando sempre nella metà campo avversaria e segnando ancora due mete al 15°, non trasformata ed al 25°, trasformata.

I nostri avversari sono riusciti a segnare un’altra volta ma ormai a tempo scaduto ed il risultato si è fissato quindi sul 27 a 14. Cosa si segnala al di là del risultato e dei cinque punti messi in carniere? Un miglioramento della disciplina, meno errori, palloni caduti anche se qualche distrazione rimane, in fin dei conti l’ultima meta l’abbiamo presa con gli avversari in 13 causa due cartellini gialli per la loro indisciplina.



Gli Arieti a testimonianza del voler onorare al meglio i loro impegni e proseguire per il futuro con l'allestimento della propria rosa continuano con la progettualità che ha distinto il mercato fino ad ora, dimostrando ancora una volta un cambio di rotta. 

Siamo lieti di annunciare di aver acquisito le prestazioni sportive di Niccolò Pellegrino. Il giovane 1996 è cresciuto nel rugby Lecco, poi spostatosi a Parma,con gli Amatori, per l'Under 18 e successivamente per la prima squadra in serie B ,ha continuato il proprio percorso per due stagioni e metà dell’attuale a Brescia in Serie A.
Niccoló rinforzerà la linea mediana e sarà importante per rinforzare ancora di più la rosa a disposizione di Bordon.





U18 Elite: Valorugby Emilia v Toscana Aeroporti I Medicei 7-54 (7-21) Reggio Emilia  - Si conclude in trasferta a Reggio Emilia...