mercoledì 25 luglio 2018


L’altro giorno abbiamo pubblicato la composizione del futuro campionato nazionale di rugby di Serie A, con relativa nuova formula. Tre saranno i gironi da dieci squadre per qualificare quattro club alle semifinali in programma il 26 maggio e il 2 giugno, e con la promozione nel TOP 12, ex Eccellenza, di due Società.


(il logo della nuova Società dell'Unione Rugby L'Aquila)

 Le retrocessioni saranno quattro. L’unica incertezza sulla composizione dei gironi è relativa al Girone 3 dove sono stati inserite due Società abruzzesi. Ai nastri di partenza non ci sarà piu’ la Gran Sasso che, insieme alla Polisportiva L’Aquila Rugby, alle Vecchie Fiamme ed all’Aquila Neroverde hanno fondato la nuova Società dell’Unione Rugby L’Aquila, con alla presidenza Giampaolo De Rubeis. Per quanto riguarda l’altra Società della città abruzzese, l’Aquila Rugby Club, in grave crisi finanziaria, si attendono decisioni da parte della Federazione Italiana Rugby.
La Serie A comunque inizierà domenica 14 ottobre con i seguenti gironi:
1)      Pro Recco, CUS Genova, CUS Torino, VII Torino, Edilnol Biella, ASR Milano, CUS Milano, Parabiago, Lyons Piacenza, Accademia Ivan Francescato.
2)      Junior Brescia, Colorno, Noceto, Vicenza, Valpolicella, Petrarca/B, Tarvisium, Paese, Udine Union, Amatori Badìa.
3)      Cavalieri Prato Sesto, Toscana Aeroporto I Medicei Firenze, Pesaro, CUS Perugia, Unione Rugby L’Aquila, L’Aquila Rugby (iscritta sub-judice), Primavera Roma, Unione Capitolina Roma, IVPC  Benevento, Amatori Catania.

Nessun commento:

Posta un commento

La  XXIII edizione  del  “Salento Beach Rugby Cup”  si terrà presso il Lido Onda Marina di  Torre San Giovanni . La ...