venerdì 24 agosto 2018


Il Nordival Rugby Rovato è tornato in campo. Lunedì 20 agosto le squadre seniores maschile e femminile hanno iniziato ufficialmente la preparazione per una stagione sportiva che si annuncia carica di interesse. Lavoro in palestra e sedute di atletica sul terreno di gioco del Pagani hanno impegnato tutti gli atleti al momento disponibili. Per molti si è trattato di un ritorno all’attività dopo solo tre settimane di pausa, considerato che un gruppo di una trentina di giocatori aveva svolto un’intensa preparazione fisica durante il mese di luglio.
“Martedì sera eravamo più di cinquanta, siamo soltanto al secondo giorno e qualcuno deve ancora tornare dalle vacanze, ma ci stiamo avvicinando all’obiettivo che ci eravamo posti all’inizio dell’estate, una rosa composta da almeno una settantina di giocatori”, annuncia con soddisfazione il responsabile tecnico e director of rugby Daniele Porrino. “Il numero è cospicuo ma necessario affinché ogni tesserato possa scegliere il percorso sportivo che gli è più consono – spiega. Per tutti il rugby deve essere un divertimento, che presuppone comunque un comportamento e un impegno serio, dobbiamo però tener conto delle attitudini, delle capacità e della disponibilità, in termini di tempo, di ciascuno. Sappiamo che molti giocano per semplice svago, per coltivare la passione senza dover affrontare un’attività agonistica eccessivamente impegnativa; riteniamo che in questo caso due allenamenti settimanali siano necessari e sufficienti per affrontare il campionato di Serie C2 con la seconda squadra che è stata affidata al tecnico rovatese Costantino Bargnani.

Agli altri, e a coloro che vorranno comunque mettersi in gioco, chiediamo un impegno molto più assiduo (ndr, saranno quattro le sedute di allenamento settimanali) dovendo disputare un campionato di Serie B che si annuncia quanto mai interessante e combattuto”.
Tutte le squadre si sono rafforzate e alcune in particolare si stanno attrezzando per puntare senza mezzi termini al salto di categoria. “Il nostro obiettivo è quello di disputare un buon torneo – sottolinea il tecnico – non ci daremo per vinti contro nessuna avversaria e cercheremo di tenere alta l’attenzione ma siamo convinti che Lumezzane, Piacenza e Monferrato abbiano le carte in regola per conquistare la vittoria finale che vale la promozione”.
Il Nordival Rugby Rovato si presenta al via confermando in toto la rosa della passata stagione. Questo di per se è già un successo, ma non è tutto, perché lo staff tecnico ha deciso di puntare anche su diversi giovani di ottima prospettiva. “Abbiamo inserito nel roster della prima squadra cinque giocatori del ’99 – conferma Daniele Porrino – il trequarti centro Paolo Belotti e il seconda linea Marco Pinetti che provengono dalla nostra under 18, il pilone Sebastian Maure dal Cus Brescia, il trequarti ala/estremo Nehal Uddin arrivato dal Franciacorta, via Calvisano, e, sempre dalla società calvina, il tallonatore Manuel Armanasco. Inoltre, Nicolò Quaglia, classe 2000, e Luca Andreani, 2001, che la scorsa stagione hanno vestito la maglia azzurra, sono stati aggregati in pianta stabile alla seniores, ciò non esclude che, all’occorrenza, possano tornare a disposizione dei tecnici dell’under 18 Enrico Arbosti e Marco Lancini”.

Tra gli arrivi eccellenti è doveroso segnalare quello di Alessandro Rossini, terza linea dello Junior Brescia, che entrerà a far parte anche dello staff fisioterapico e della riabilitazione.
Nell’ambito del progetto di scambio culturale e sportivo con la Nuova Zelanda, che durante l'estate ha visto alcuni atleti del Club (Gregory Abeni, Ismail Byaoui e Andrea Manenti) ospiti del Blaketown RFC, è giunto a Rovato Lewis Jackman, terza linea maori che prenderà parte attivamente alla preparazione apportando un importante contributo, in termini di carisma ed esperienza, di cui potranno beneficiare non solo i giocatori ma anche i tecnici della società.       
Nel campionato di Serie B il Nordival Rugby Rovato sarà guidato dal confermatissimo binomio composto da Daniele Porrino e dall’assistant coach Alberto Bergamo, quest’ultimo con compiti di specialista per la difesa e il gioco dei trequarti. Con i due allenatori collaboreranno alcuni tecnici che avranno competenze specifiche, Renato Mattei che si occuperà della mischia ordinata, Andrea Ciserchia che curerà le abilità individuali e il gioco al piede mentre la new entry Nicola Pedrazzani, pur continuando la carriera di giocatore con i Lyons Piacenza, avrà modo di allenare la rimessa laterale.
Lo staff dei preparatori atletici farà ancora capo a Pierosario Giuliano che, nonostante l’impegno federale con la Nazionale under 18 e il centro di formazione permanente di Milano, garantirà al Club un contributo ancora più assiduo e potrà avvalersi della collaborazione di Alessio Curione e Mattia Romano.

I tecnici fisioterapisti della riabilitazione Matteo Squizzato e Davide Miglietti saranno affiancati da Alessandro Rossini mentre Matteo Polini, a cui è stato affidato l’incarico presso l’Accademia nazionale di Remedello, potrà assicurare un contributo marginale rispetto alla scorsa stagione.
Si comincia il 14 ottobre con l’esordio al Pagani, ospite l’Amatori &Union Milano. Mancano quasi due mesi, un periodo di preparazione intensa che prevede tre test impegnativi con squadre di Serie A. “Alziamo fin d’ora l’asticella per arrivare a quella data al massimo della concentrazione e della forma ma come primo step abbiamo programmato un team buildig. Partiremo il 31 agosto e torneremo il 2 settembre, destinazione alta Valle Camonica, monte Adamello, tanta fatica insieme per consolidare lo spirito di gruppo e confrontarci su tutti i target della stagione”, ha spiegato Daniele Porrino.
Venerdì 7 settembre (ore 20) il Nordival Rugby Rovato sosterrà la prima prova del campo, un’amichevole al Pagani con l’ASR Milano, il confronto coinvolgerà tutti gli atleti seniores di entrambe le squadre. 
Lo stadio Pagani ospiterà anche il secondo test precampionato. Domenica 16 settembre arriverà il Parabiago, il Club con il quale il sodalizio presieduto da Pierangelo Merlini ha da tempo intensificato un proficuo rapporto di collaborazione in virtù del quale, dalle ore 15.30, scenderanno in campo tutte le categorie dell’una e dell’altra società. L’ultima amichevole sarà disputata venerdì 21 settembre in casa del VII Torino. Dopo il pernottamento la squadra partirà alla vota della Francia per assistere all’incontro tra il Toulon e l’Agen.
I due fine settimana che precedono l’inizio del campionato saranno liberi da impegni agonistici ma non mancheranno quelli “istituzionali”, come la presentazione alla stampa e alle autorità delle squadre seniores maschili e femminile, in programma venerdì 5 ottobre, e quella alla cittadinanza che si svolgerà il giorno successivo nella principale Piazza Cavour.       

Nessun commento:

Posta un commento

La  XXIII edizione  del  “Salento Beach Rugby Cup”  si terrà presso il Lido Onda Marina di  Torre San Giovanni . La ...