martedì 21 agosto 2018


 È ora di ricominciare: IERI sera è iniziata la preparazione atletica dei Caimani Rugby Viadana, in attesa del via al campionato previsto per il 14 Ottobre, quando i mantovani saranno ospiti del CUS Ferrara. 
Attualmente, i Caimani sembrano essere penalizzati di -8 per non aver assolto l’obbligatorietà relativa al settore giovanile, ormai assente da qualche anno, pur essendo la cadetta del Rugby Viadana 1970. Secondo la circolare informativa per la stagione 2018/2019 pubblicata dalla FIR, però, le squadre cadette non hanno l’onere di assolvere l’obbligatorietà qualora questa sia già stata assolta nelle due precedenti stagioni sportive dalla Prima Squadra. 
La questione resta aperta, si saprà qualcosa di più nelle prossime settimane.
<Per le prime settimane> spiega coach Mario Sanfelici, <Lavoreremo intensamente sulla parte atletico-fisica in modo da testare le condizioni dei giocatori, mentre dalla terza settimana abbandoneremo un po’ il fitness per dedicarci al gioco. Inoltre, stiamo organizzando tre o quattro amichevoli che ci permetteranno di testare la squadra tutto il mese di Settembre.
Il 7, 8 e 9 Settembre staff e squadra trascorreranno il weekend insieme pernottando in tenda al Lago di Ledro: sarà una bella occasione per fare team building e conoscere i giovani che arriveranno dal vivaio dell’Under 18 di Viadana per vestire la maglia neroverde. In quei giorni sarà presente anche la prima squadra del Rugby Carpi>, conclude Sanfelici, <con cui collaboreremo saldamente da questa stagione>. (Francesca Pone)

Nessun commento:

Posta un commento

SUPERCHALLENGE U14: CHE SPETTACOLO A NAPOLI Per la prima volta nella sua storia il  Superchallenge U14  ha fatto tappa al Sud e, p...