martedì 8 maggio 2018



Una  sorpresa per la palla ovale arriva dal basso Piemonte. I Lions Tortona, nati da solo cinque anni per l’intuizione di un manipolo di ragazzi, inizialmente incoraggiati da Ruggero Rizzi, hanno ottenuto una importante promozione in Serie C1 Nazionale. “ Si certo possiamo definirci una bella sorpresa – afferma GIORGIO FRISONE, allenatore/giocatore dei Lions – e questo in ragione dei pochi anni di attività in questa categoria che in ogni modo ci ha visto impegnati seriamente a tutti i livelli. 
A livello tecnico io e Bledar Alija ci siamo da un paio d’anni, e già l’anno passato ci siamo piazzati al terzo posto sfiorante i play off, quest’anno invece siamo riusciti ad entrare in questa delicata fase e grazie anche al ridimensionamento federale della Serie B siamo riusciti a raggiungere un obiettivo che solo l’anno scorso appariva come un sogno.”
Ma a volte i sogni si avverano, e queste speranze nei giovani non mancano mai, ed è per questo motivo che il rugby conserva quel fascino che altre attività sportive solo in parte possiedono.
L’arrivo nel club tuttonero del genovese Giorgio Frisone, ex CUS Genova ovviamente, ora residente per motivi di lavoro a Novi Ligure, ha concesso al gruppo ulteriori stimoli, e l’arrivo in squadra di nuove forze giovani ha senza dubbio migliorato l’aspetto tecnico.

(Giorgio Frisone allenatore/giocatore dei Lions Tortona)

 Problemi i Lions ne hanno avuti tanti, cominciando proprio dalla indisponibilità del campo di gioco e, lasciato obbligatoriamente l’impianto di Torre Garofoli hanno trovato l’ idonea sede, almeno per il momento, al campo Comunale di Alluvioni Cambio’.
“ Siamo quindi approdati a questi play off confrontandoci con il Moncalieri, la squadra prima classificata nel Girone 1 – dice FRISONE – e dopo aver subito le iniziative dei padroni di casa, nella seconda fase della partita siamo riusciti a mettere a segno altre tre mete, la prima l’avevamo siglata nel primo tempo. Per noi questa affermazione con relativa promozione è un risultato semplicemente fantastico, e tra l’altro il momento magico di questo club potrebbe regalarci anche la qualificazione alle finali nazionali di Calvisano della Coppa Italia Seven’s con la nostra squadra femminile, ancora impegnata negli ultimi raggruppamenti ligure/piemontesi. “
Il settore femminile dei Lions è seguito con buoni risultati da Giovanni Bingo, Presdiente della Società piemontese. A Moncalieri, quindi, vittoria dei Lions Tortona (31/19), con Man of the Match il terzalinea Francesco Biasci, secondalinea toscano, in prestito dal Bellaria Pontedera, impegnato per lavoro a Tortona:      “La finale del torneo stesso con i cadetti del CUS Genova – conferma FRISONE – che stabilirà una classifica generale, ci regalerà un’altro importante palcoscenico e questa volta giocheremo domenica 20 maggio sul campo neutro di Alessandria. “
E sarà occasione di seguire un’altro interessante confronto con un club in chiara crescita. 

(Il Presidente dei Lions Tortona, Giovanni Bingo)


I Lions Tortona a Moncalieri hanno utilizzato: Bernini, Croce, Alexandrescu, Ferrari, Zago, Alija, Giacomo Aqrzani, Bassanese, Gian Maria Brizzi, Biasci, Frisone, Dallocchio, Rossi, Fachini, Del Latte. In seguito dalla panchina sono entrati anche Lorenzo Brizzi, Pacilio, Baiardi, Morena, Ranzini, Crepaldi e Lorenzo Arzani.

Nessun commento:

Posta un commento

  UN NUOVO ARRIVO E UNA CONFERMA COMPLETANO LA ROSA DI EDILNOL BRC Con un nuovo arrivo da Novara e una riconferma, Edilnol Brc chiud...