martedì 8 maggio 2018



Sitav Rugby Lyons – Rugby Lainate 55 – 24
Marcatori: 1’ m. Lainate (0-5), 5’ m. Bassi (5-5), 11’ m. Riboli (10-5), 14’ m. Lainate (10-10), 24’ m. Rivetti tr. Rossi E. (17-10), 27’ m. Stella tr. Rossi E. (24-10), 38’ m. Riboli (29-10), 42’ m. Rossi E. (34-10). Secondo tempo: 12’ m. Montanari S. tr. Rossi E. (41-10), 14’ m. Bassi tr. Rossi E. (48-10), 23’ m. Molinari tr. Rossi E. (55-10), 28’ m. Lainate tr. Lainate (55-17), 40’ m. Lainate tr. Lainate (55-24).
Sitav Rugby Lyons: Stella; Rattotti, Di Lucchio, Montanari S., Riboli; Rossi E.; Rivetti; Basilico, Bassi L., Canderle; Sfulcini, Cazzarini; Malchiodi, Groppelli, Cantù. Sono entrati: Atanasov, Groppi, Ferrari L., Bianchi, Carlotti, Molinari, Gazzola. All. Paoletti, Castagnola

La seconda squadra conclude la stagione con una bella vittoria interna contro il Rugby Lainate e riscatta la pesante sconfitta di domenica scorsa a Varese. I cadetti hanno così consolidato il quarto posto nel girone promozione davanti alle due formazioni che provenivano dal loro stesso girone.
 La sfida contro il Lainate è cominciata subito in salita con i lombardi più concentrati che segnano subito al primo minuto. La risposta dei bianconeri è immediata e con un perfetto uno-due firmato da Bassi e Riboli si portano in vantaggio. Al 14’ i lombardi segnano la loro seconda meta e riportano il risultato in parità. La superiore qualità dei Lyons viene fuori e i leoni piacentini chiudono il primo tempo segnando altre tre mete con Rivetti, Stella e Riboli. Le squadre vanno negli spogliatoi sul 34 a 10 e quando tornano in campo la musica non cambia. Nella ripresa i ragazzi di Paoletti e Castagnola chiudono definitivamente i conti segnando con Montanari, Bassi e Molinari e ottenendo il vantaggio massimo di 55 a 10. Nel finale si assiste alla reazione del Lainate che segna altre due mete e conquista il punto di bonus offensivo.
Soddisfatto dalla prestazione dei suoi ragazzi il tecnico bianconero Tino Paoletti ha così commentato: «Sono molto contento: abbiamo giocato bene in touche e in mischia. Siamo riusciti a segnare con tutti i reparti e questo è un segnale importante per il futuro. Per quanto riguarda la stagione non posso che essere soddisfatto da quanto mostrato dai miei ragazzi. Potevamo forse fare di più e in futuro dovremo essere più ambiziosi perché il potenziale è molto grande e non sempre siamo riusciti a sfruttarlo a dovere. Nel complesso non posso che complimentarmi con tutti per l’impegno dimostrato e i risultati ottenuti.»

Nessun commento:

Posta un commento

Ufficialmente iniziata la stagione per la squadra del “ASD RUGBY PALERMO”. Vittoria a S. Giovanni La Punta sul Cus Catania Dopo una pa...