mercoledì 16 maggio 2018


 











Bella prestazione dell'Under 14. Un sesto posto al torneo di Rovato per chiudere al meglio una stagione di grande crescita.

Bella prova dell'Under 14 della Rugby Udine Union Fvg alla sesta edizione del Trofeo “Città di Rovato”, kermesse impeccabilmente organizzata dalla società bresciana nel fine settimana del 12 e 13 maggio. I ragazzi, allenati dalla terna Riccardo Cittaro Cittaro-Francesco Barella-Pietro Rigutti ( i primi due presenti a Rovato), che nell'occasione hanno vestito la maglia storica, realizzata per i 90 anni del club bianconero, hanno chiuso la due giorni di gare con un interessante sesto posto (su 20 squadre iscritte) in un torneo che vedeva in lizza squadre di buon livello tecnico, provenienti da tutta Italia e dall'estero.
 I friulani hanno avuto solo la sfortuna di trovare nel proprio girone di qualificazione del sabato le due formazioni più forti del lotto, ossia i padroni di casa del Rovato e la Polisportiva l'Aquila, giunte rispettivamente prima e seconda. “Un vero peccato – spiega Francesco Barella – perché avremmo potuto giocarci anche un terzo posto, ma pazienza: i ragazzi si sono ben comportanti sia in campo che fuori. E' stata un'ottima esperienza, formativa sotto il profilo agonistico e non solo”. Il torneo prevedeva la disputa di partite con un unico tempo da 15 minuti. Nelle “quali” Udine ha affrontato Valcamonica, Elba, Rovato e Polisportiva L'Aquila, vincendo, come detto, le prime due e perdendo, complice anche il gran caldo e la stanchezza accumulata, con le ultime due. Ripescata come migliore terza, la Union ha giocato la domenica nel girone di seconda fascia affrontando Florentia, Monza, Fiumicello e Velate e infilando un en plein di vittorie. “E' stata un'annata impegnativa e allo stesso tempo estremamente positiva – è la chiosa finale di Riccardo Cittaro – i ragazzi hanno disputato 17 partite di campionato, un torneo seven e quest'ultimo torneo affrontando 8 avversari di buon livello. La maturazione tecnica ed agonistica è stata notevole”. (PierGiorgio Grizzo)

Nessun commento:

Posta un commento

...