sabato 10 marzo 2018

CONAD REGGIO v TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI    28-23    (11 - 16)

Marcatori: 2’ cp. Gennari (3-0); 8’ m. Farolini (8-0); 18’ cp Newton (8-3); 28’ cp Newton (8-6); 33’ m. Rodwell tr Mercerat (8-13); 37’ cp Gennari (11-13); 40’ cp. Newton (11-16).
s.t. 42’ m. Rodwell tr Newton (11-23); 51’ m. Celona tr Gennari (18-23); 58’ m. Paletta tr Gennari (25- 23); 67’ cp Gennari (28-23.

CONAD Reggio: Farolini (cap); Costella, Paletta, Suniula, Gennari; Rodriguez, Panunzi; Ferrarini F., Rimpelli (80’ Gatti), Mordacci; Du Preez (20’ Dell’Acqua), Devodier; Celona (75’ Bordonaro), Manghi, Quaranta (56’-58’ Bordonaro). A disp: Gatti, Saccà, Bordonaro, Balsemin, Dell’Acqua, Caminati, Canali, Fontana. All. Manghi.

Toscana Aeroporti I Medicei: McCann (75’ Mattoccia); Morsellino, Mercerat, Rodwell (cap), Cornelli; Newton, Fusco (75’ Taddei); Bottacci, Boccardo, Brancoli; Cemicetti (68’ Chianucci), Savia; Schiavon (75’ Broglia) (77’ Balsemin), Baruffaldi (54’ Zileri), Montivero (58’ Battisti). All. Presutti.

Arbitro Chirnoaga (Roma), AA1 Bertelli (Brescia), AA2 Sergi (Bologna); Quarto Uomo Lazzarini (Salerno).

Calciatori: Gennari (Conad Reggio) 5/6 ;  Newton (I Medicei) 4/4 ; Mercerat (I Medicei) 1/1

Punti conquistati in classifica: CONAD Reggio  4 , Toscana Aeroporti I Medicei 1.

Man of the match: Suniula Roland (Conad Reggio)


Il campionato riparte nel migliore dei modi per la Conad Reggio che sul terreno di casa dello stadio Mirabello conquista una preziosa vittoria per 28 a 23 sui Medicei accorciando anche le distanze in classifica con i toscani, ora solo a 4 lunghezze.
Una sfida combattuta che ha visto partire bene il XV di Manghi ripreso e superato però nella metà del primo tempo dalla compagine fiorentina, che ha chiuso la prima fazione di gioco a proprio favore sull’11 a 16.  Dopo la meta dei Medicei ad inizio secondo tempo sono stati solo i Diavoli della Conad Reggio ad andare a marcare, recuperando il distacco fino e fissando il punteggio sul 28 a 23.

L’allenatore del Conad Reggio Roberto Manghi “Ci siamo complicati la vita, soprattutto nel primo tempo, ma ho sempre creduto in questa vittoria e alla fine è arrivata per noi vincere era importante per consolidare i risultati di un duro lavoro che abbiamo costruito in questi mesi. Certo, ho detto subito ai ragazzi che non abbiamo tempo per dormire sugli allori. Da subito dobbiamo pensare alla prossima sfida contro la Lazio. Se la nostra squadra trova la concentrazione possiamo andare a Roma e fare bene, questo deve essere il nostro obiettivo. Settimana dopo settimana abbiamo la possibilità di dimostrare quale è il nostro reale valore nel campionato, avendo lo sguardo a un futuro più ambizioso che la squadra e la società meritano”


La quattordicesima giornata dell’Eccellenza vede i padroni di casa della Conad Reggio cercare subito l’attacco, riuscendo già al secondo minuto a smuovere il tabellino a proprio favore con un piazzato di Gennari, per il 3 a 0. I Diavoli continuano a mostrarsi aggressivi, respingendo i tentativi dei toscani di portarsi nella metà campo rossonera. All’ottavo minuto è il capitano Farolini ad andare in meta dopo una serie di raggruppamenti, Gennari sfiora il palo ed il parziale si ferma sull’ 8 a 0. I toscani riescono a raggiungere i ventidue reggiani ed al diciottesimo tolgono lo zero approfittando di un fallo difensivo grazie al piede di Newton, per l’8 a 3. La risposta della Conad Reggio non si fa attendere, ma sono ancora i toscani che in un cambio di fronte riescono a mettere
punti, ancora dalla piazzola con Newton per l’8 a 6. Nuovo spunto dei Medicei che riescono a concludere una insistita azione andando in meta al trentatreesimo con il capitano Rodwell trasformata da Mercerat nonostante la posizione defilata per il sorpasso, 13 a 8. Rispondono subito con un piazzato di Gennari i padroni di casa che accorciano le distanze per l’11 a 13. Allo scadere l’arbitro Chirnoaga assegna una punizione a favore dei Medicei che centrano i pali con Newton. Le squadre vanno così negli spogliatoi sul 11 a 16. La ripresa vede un nuovo allungo dei fiorentini con la seconda meta del capitano Rodwell, Newton trasforma ed il parziale si porta sul 11 a 23. La Conad Reggio non si arrende conquista un fallo e sceglie di andare in touche. Il carretto rossonero si fa breccia tra la difesa toscana e Celona schiaccia oltre la linea, Gennari allunga con la trasformazione per il 18 a 23, riportando i reggiani sotto break al cinquantunesimo. Continuano a schiacciare il piede sull’acceleratore i padroni di casa, che al cinquantottesimo trovano un bel varco con Paletta, dopo una lunga azione insistita, che va a segnare la terza meta dell’incontro in mezzo ai pali per il sorpasso dei Diavoli, Gennari centra l’acca ed il parziale si porta sul 25 a 23. I Medicei provano a riproporsi in attacco ma la difesa dei rossoneri si fa trovare attenta. Sono ancora i Diavoli della Conad Reggio a smuovere il tabellino con un piazzato di Gennari centrale ma distante al sessantasettesimo per il 28 a 23. La sfida resta accesa fino al termine ma il punteggio resta invariato, e la Conad Reggio si porta a casa una bella vittoria sul terreno del Mirabello.

Nessun commento:

Posta un commento

...