martedì 7 agosto 2018



  Il raduno della Prima Squadra per l'inizio della preparazione atletica apre ufficialmente, come da tradizione, la nuova stagione agonistica della Pro Recco Rugby. Quest'anno si è iniziato con due settimane di anticipo rispetto al solito per distribuire meglio i carichi di lavoro e per avere tutto il tempo per effettuare i test fisici che faranno da punto di partenza per tarare e decidere i successivi step di allenamento. 
Sempre approfittando del maggior tempo a disposizione, la preparazione verrà integrata anche con sedute lontane dal campo: in vasca, presso la piscina dei Bagni Lido il 7, 10 e 21 agosto, e sulla sabbia, al campo Playa Loco's il 14, 17 e 24 agosto. Il tutto, naturalmente, a cura del preparatore atletico Luigi Massone e sotto l'occhio attento di coach Callum McLean.

Il 
Con il tecnico neozelandese, alla seconda stagione sulla panchina biancoceleste, abbiamo fatto una classica chiacchierata di inizio stagione.

Cal, le tue impressioni e sensazioni di questa prima serata di allenamento?

Estremamente positive: ho visto i ragazzi motivati e carichi, desiderosi di darsi da fare, di lavorare bene e di affrontare la nuova stagione. Queste prime due settimane saranno dedicate ai test e ad un po' di movimento della palla ed è molto importante partire subito con un atteggiamento costruttivo e con in mente gli obiettivi da raggiungere da qui all'inizio del campionato, sia a livello individuale che di squadra.


(il coach della Pro Recco, Callum McLean)

A proposito di campionato e obiettivi, a cosa punti per questa stagione?

Io non sono uno che fa dei proclami di inizio stagione e il mio modo di lavorare è incentrato su ogni singola partita, quindi il mio focus ora è la prima giornata di campionato: dobbiamo arrivarci pronti, dobbiamo partire già volando e non con il freno a mano tirato. L'unico obiettivo generale che do a me stesso e alla squadra è quello di fare meglio della stagione passata, perchè bisogna sempre puntare a crescere. Sappiamo che ci aspetta una serie A molto impegnativa, con la nuova formula ed un girone pieno di avversarie sulla carta molto forti, ma sono contento: questo ci obbligherà a tenere sempre al massimo la concentrazione e il rendimento e non si può chiedere di più ad un campionato.

Cosa ti porti dietro dalla stagione scorsa, così difficile all'inizio ma tanto intensa ed in crescita alla fine?

La stagione passata è certamente il punto di partenza di questa: abbiamo lavorato tantissimo, cambiato radicalmente molte cose, affrontato momenti difficili e portato avanti una crescita evidente che dobbiamo assolutamente proseguire quest'anno. La rosa è quasi per intero quella del campionato scorso, quindi partiamo da una base solida, dal molto lavoro già fatto, da un gruppo forte e già formato e da tutto quello che abbiamo imparato in campo e fuori, che è davvero tantissimo.


(nella foto Luigi Massone)


Luigi Massone, instancabile e vulcanico preparatore atletico, anche lui alla seconda stagione con la Pro Recco Rugby, ha le idee molto chiare sul lavoro di sua competenza: "ho deciso di apportare tre grandi novità rispetto al passato, ed è questo il motivo per cui abbiamo iniziato prima del solito: effettuerò dei test fisici con l'accelerometro, faremo un'attività di prevenzione degli infortuni in acqua e sulla sabbia e utilizzeremo delle macchine isoinerziali. I test saranno i protagonisti delle prime due settimane e serviranno per classificare le qualità di ogni singolo atleta e dunque per personalizzare al meglio la sua preparazione fisica, sempre nelle prime due settimane andremo in piscina e in spiaggia e, dalla terza settimana in poi, cominceremo ad aumentare i carichi di lavoro sul campo, alternandoli sempre ad attività con la palla. L'utilità delle macchine isoinerziali sarà determinante durante le sedute in palestra, perchè andremo ad eseguire lavori specifici sugli arti inferiori al fine di aumentare la forza e la velocità sui cambi di direzione. Ho visto fin da subito un gruppo affiatato e con tanta voglia di lavorare e questo è certamente un aspetto fondamentale ed enormemente positivo".
Nell'attesa che la FIR renda noto il calendario del campionato di Serie A 2018/2019 (che inizierà il 14 ottobre), sono stati pianificati gli impegni precampionato, tutti sul campo di casa: domenica 16 settembre contro Amatori Genova (neopromossa in serie B), sabato 22 settembre contro Monferrato (serie B) e sabato 29 settembre contro la squadra cadetta dei Medicei (neopromossa in serie A).

A inizio settembre riprenderà l'attività di tutte le altre squadre biancocelesti. (EmyForlani)

Nessun commento:

Posta un commento

Ufficialmente iniziata la stagione per la squadra del “ASD RUGBY PALERMO”. Vittoria a S. Giovanni La Punta sul Cus Catania Dopo una pa...