martedì 8 maggio 2018



Un'altro prestigioso club del rugby del sud Italia si aggrega a RUGBYTOTALE, e dalla prossima stagione agonistica sarà in gara nel Campionato Nazionale di Serie C1 Girone H. Tra le foto qualche immagine fra squadre giovanili del CUS Cosenza, Amatori Monopoli e CUS Potenza, una buona occasione per confrontarsi fra tre realtà regionali ben diverse anche se limitrofi, un'altra occasione per far crescere il rugby!
Finale di stagione amaro per gli scorpioni del Cus Cosenza Rugby ,che per un solo punto si lasciano scappare la coppa Puglia-Basilicata-Calabria, gara che si è disputata ieri sul neutro del Cus Potenza Rugby con una buona partecipazione di pubblico. La partita è stata preceduta dall’incontro tra le compagni under 14 delle società. La finale, giocata ieri con gli Amatori Rugby Monopoli, squadra che ha militato nel campionato superiore di C1, abituata a ritmi di gioco più elevati e con una preparazione fisica adeguata, ha confermato allo staff tecnico e dirigenziale che il XV dell’Unical ha tutti i requisiti giusti per poter affrontare con tranquillità il campionato di C1. Analizzando la partita il team tutto si è ritenuto soddisfatto della prestazione mostrata in campo. Certo che non aver portato la coppa a casa per un solo punto è duro da digerire, ma la prestazione dei cussini è stata eccelsa sin dai primissimi minuti, partendo subito forte la squadra ha imposto fisicità con placcaggi corretti, duri e bene assestati, ne è conseguita la meta segnata dal vice capitano Lorenzo Santelli (poi eletto man of the match) . 

Nella seconda parte del primo tempo i ritmi più veloci e una migliore organizzazione sui punti d’incontro e nelle ruck hanno portato il Monopoli prima a segnare una meta e poi a realizzare i calci piazzati che gli hanno permesso di condurre il match. L'intervallo è servito al coach Mariano Preti per spronare i suoi e dare loro la giusta carica, nonché la consapevolezza di essere pari agli avversari e di poter giocare la partita sino alla fine! e cosi è stato! gli scorpioni realizzano altre due mete nel corso del secondo tempo portandosi in vantaggio fino a 3 minuti dalla fine. Gli ultimi minuti hanno visto una forte partecipazione di entrambe le squadre che si sono affrontate a viso aperto, cercando di portare a casa la coppa. Per arginare il forte attacco del Cus Cosenza Rugby i monopolitani sono costretti a ripetuti falli, ma una decisione dubbia a tempo oramai scaduto riporta i pugliesi nei 22 dei cussini, dove grazie all’esperienza si guadagnano una punizione, che viene trasformata regalando i 3 punti e la coppa al Monopoli.
 Il tabellino finale si chiude quindi sul 15 a 16. L’amaro in bocca resta, nonostante le 3 mete segnate. Ma bisogna ammettere che la compagine pugliese è stata più cinica sui calci piazzati e nei frangenti decisivi della partita. Si ringrazia per l’ospitalità e il magnifico terzo tempo i ragazzi e la società del Cus Potenza Rugby, ringraziamo per l’organizzazione il delegato lucano Michele Sabia, e tutto il comitato pugliese nella persona del presidente Grazio Menga. Resta, in tutti, la consapevolezza di aver dato il 100%, ancora una volta si è dominato in mischia chiusa, si è giocato alla pari sugli 80 minuti, ma soprattutto è stato un ottimo test per poter affrontare con serenità e fiducia il campionato che verrà. Ad maiora semper !















Nessun commento:

Posta un commento

Ufficialmente iniziata la stagione per la squadra del “ASD RUGBY PALERMO”. Vittoria a S. Giovanni La Punta sul Cus Catania Dopo una pa...