sabato 12 maggio 2018


Lega Italiana BeachRugby è con Edoardo Bonavolontà e altre 3 persone.
L'inizio del Campionato di avvicina e sul nostro profilo Instagram stiamo raccontando la storia del beachrugby. Loro sono "I Pessimi" e di storia ne hanno scritta parecchio....
Nascono nel 2004, e dopo 3 anni si giocano il primo Master Finale contro una delle squadre più forti di sempre: la Maccarese.

Per vincere il loro primo scudetto dovettero attendere altri 2 anni, nel 2008, avendo la meglio sul Padova Beach Rugby, ma da allora non si fermarono più, vincendo per 6 anni di fila, fino al 2014, battendo così il record della Maccarese di 5 scudetti di fila che aveva realizzato proprio contro di loro nella prima storica finale.
Dal 2015 decidono di dedicarsi solo al circuito Europeo diventando Campioni d'Europa nel 2016 con la formazione in foto.
Da sinistra in alto: Rubén Riccioli, Vincenzo Ventricelli,Carlo Filipucci, Valerio Lo Sasso, Nicolo Cannone, Simone Romagnoli, Lorenzo Vivaldi ed Oliviero Fabiani. Da sinistra in basso:
Guglielmo Giancarlini, Davide Bonavolontà, Edoardo Gargiullo, Francesco Bonavolontà, Pierpaolo Rota, Edoardo Bonavolonta.
Raggiungendo l'apice decidono di ritirarsi dalle spiagge, ormai la storia era stata scritta, ma qualcuno di loro ha continuato a scriverla con la maglia della Nazionale Italiana di Beach Rugby...
Tanti altri sono stati i giocatori che hanno dato lustro a questa maglia, tutti provenienti dalla SS Lazio Rugby 1927: Claudio Mannucci, Michele Nitoglia, Fabrizio Sepe, Giovanni Maria Manozzi, Gabriele Rubini, meglio noto come Chef Rubio, Alberto Zambo...e molti altri.
Su quest'ultimo vogliamo soffermarci un attimo, la forza della squadra era sicuramente la difesa impenetrabile, ma quando decidevano di attaccare lo facevano secondo schemi e tattiche ben precise, una di queste divenne "La Zambo", per tutti anche per le altre squadre...


















Nessun commento:

Posta un commento

E’ in programma presso il percorso verde di Pian di Massiano da lunedì 11 giugno a venerdi 10 agosto Arriva il "Campus dello Sp...