venerdì 11 maggio 2018


Il Palermo ha chiuso definitivamente gl’impegni stagionali nel Campionato di Serie C1. L’ultimo test in programma con l’Amatori Catania 1963, giocato nella città etnea, si è chiuso sul risultato di parità 14/14, e lo stesso test era inserito nel torneo di C1 Fase di Consolazione, o Passaggio come meglio si crede.

(nella foto Gioacchino La Torre, coach del Palermo, è a bordo campo )

 “ Purtroppo i punti di penalità assegnati al Palermo l’anno passato per l’insufficiente attività giovanile, e del resto obbligatoria, ci ha costretti ad un costante inseguimento, e alla fine siamo stati costretti a giocare nel girone di seconda fascia – ammette GIOACCHINO LA TORRE, Trainer della prima squadra nerorosa – mettendoci a confronto con formazioni tecnicamente piu’ abbordabili, infatti siamo riusciti a raggiungere e conservare agevolmente il primo posto assoluto.”
Dopo la quinta ed ultima giornata di gare che ha visto oltre al pareggio del Palermo a Catania (14/14), la straripante affermazione (62/7) dei Briganti di Librino sul Syrako Siracusa. La classifica finale: Palermo punti 37, Amatori Catania 1963 punti 27, Briganti di Librino Catania 22, Syraco Siracusa 11, Lions Messina 2.
“ Siamo in fase di chiusura dunque – riprende LA TORRE – chiusura di una stagione agonistica comunque soddisfacente sia nei risultati che nelle crescita costante delle squadre, giovanili compresi. Andiamo avanti con le attività giovanili, intanto domenica saremo con gli Under 16 e U17 a Caltanissetta per un raduno regionale, ed a Marsala con le attività del Minirugby, e noi porteremo i nostri U10  ed U12.”
Intanto continua la stretta collaborazione con la nuova società di Trapani, molto attiva soprattutto nella Propaganda.  “Con questo club abbiamo un interessante e amichevole rapporto di collaborazione, è una squadra in crescita, e nell’attesa di poter mettere in campo una formazione senior qualche loro atleta ha giocato con noi nel nostro campionato. Ora andiamo  inontro ad un lunghissimo riposo – dice GIOACCHINO LA TORRE – e come detto prima avremo solo attività ludica con il rugby da spiaggia, ma questa è tutta un’altra attività, ed è utile soprattutto per conservare e consolidare i rapporti fra gli stessi giocatori. “
Due vittorie e un pareggio per le squadre impegnate nel campionato Siciliano Rugby a Catania. Le formazioni scese in campo sui campi catanesi sono state quella della categoria Seniores (Serie C), Under18 e Under16.
(Gli Under 16 del Palermo)
Bellissima la prestazione dei ragazzi classe 2001-02 che con grande determinazione riescono a ribaltare una partita che nella prima fase sembrava essere in mano alla compagine catanese. "Domenica è stata una tra le partite più belle del campionato giocate tra due squadre preparate fisicamente e tecnicamente" - commenta così il capitano Mirko Saponaro - "Dopo due tre azioni abbiamo subito due mete, ma non ci siamo demoralizzati e con i miei compagni sapevano che potevano giocarcela. Nel secondo tempo abbiamo cominciato a giocare come sapevano e con aggressività e concentrazione, siamo riusciti a ribaltare il risultato."  La partita seguita dal tecnico Ramiro è terminata sul punteggio di 29 - 45 portando la squadra palermitana in testa nel girone.
Stesso discorso per la Under18 capitanata da Salvatore Virzì. La squadra scende in campo contro la formazione dei pari età dell'Amatori Catania CT 1963, convinta delle proprie possibilità nonostante il numero esiguo dei giocatori a disposizione del tecnico Di Chiara. La partita giocata benissimo da tutti i ragazzi è terminata sul punteggio di 05 a 17 per la formazione palermitana, piazzandosi al secondo posto nella classifica di categoria.
I senior invece terminano l'ultima partita del campionato con un pareggio 14 - 14 dopo un match giocato ad alti ritmi tra le due squadre più forti di questa seconda fase. Il tecnico La Torre ha dovuto reinventare la formazione per questa partita facendo i conti con infortuni e indisponibilità dei giocatori. Nonostante il ristretto numero dei giocatori schierati all'inizio della partita, tutta la squadra ha lottato fino alla fine contro la formazione catanese strappando un pareggio a fine partite. Il campionato giunto al termine vede la squadra palermitana conquistare la prima posizione di questo lungo campionato, confermando per la prossima stagione un posto nella serie C1 del girone Siciliano. (le foto sono di Francesco Renda)

Nessun commento:

Posta un commento

E’ in programma presso il percorso verde di Pian di Massiano da lunedì 11 giugno a venerdi 10 agosto Arriva il "Campus dello Sp...