lunedì 14 maggio 2018


CADETTA
MOGLIANO RUGBY v CUS FERRARA 55 – 29 (28 – 14)
MOGLIANO: Sangion, Cappellari, Riato, Fabi, Manfren, Giabardo, Fiorini, Manni, Carraretto, Pesce, Marian, Finotto, Viale, Longo, Ceccato
a disp.: Cappelletto, Pintauro, Sanmarco, Venturato, Chiusso, Cervellin, Simionato
All. Girotto.
CUS FERRARA: Galliani, Pesaro, Squarzoni, Mejia, Ravanini, Bondoni, Jaluf, Altavilla, Cestari, Fogagnolo, Pasquali, Bellunato, Leccioli, Gagliani, Rimessi
a disp.: Riccobene, Nani, Aboulfath, Raboni, Lunardon, Benini, Cavalieri
All. Savini
Maratori: pt.: 17′ cp Bondoni (0-3); 8′ meta Manfren, tr. Giabardo (7-3); 10′ meta Manfren, tr. Giabardo (14-3); 15′ cp Bondoni (14-6); 18′ meta Bondoni (14-11); 27′ cp Bondoni (14-14); 33′ meta Manfren, tr. Giabardo (21-14); 36′ meta Finotto, tr. Giabardo (28-14)
st.: 43′ cp Giabardo (31-14); 46′ cp Bondoni (31-17); 50′ meta Ceccato (36-17); 55′ meta Riato, tr. Giabardo (43-17); 60′ meta Cestari, tr. Bondoni (43-24); 69′ meta Cappellari, tr. Giabardo (50-24); 75′ meta Manni (55-24); 79′ meta Cavalieri (55-29)
MOGLIANO – Larga vittoria per i biancoblù in questa 22a giornata del Campionato di Rugby di Serie B contro un ostico Cus Ferrara. Mogliano per tutta la gara difende ordinatamente e quando riparte sembra poter in ogni occasione creare ottime opportunità per marcare pesante. Nel primo tempo l’indisciplina e la precisione al piede degli ospiti tengono a lungo la partita in equilibrio nonostante le due belle mete dei ragazzi di Girotto. Al 30′ infatti siamo ancora sul 14 pari. Con il passare del tempo, però, la partita volge nettamente a favore di Mogliano che marca altre due mete e chiude la prima frazione con il bonus offensivo già in tasca.
Nel secondo tempo, malgrado gli ospiti si dimostrino sempre combattivi, il risultato finale non torna più in discussione. In totale saranno 8 le mete che Mogliano metterà a segno, concedendo due marcature pesanti anche agli ospiti, ma non permettendo loro di segnare la quarta meta del bonus. Il Campionato è finito ma non per Mogliano, che ha ancora una gara da recuperare contro Rubano, e per la quale è stato chiesto l’anticipo a venerdi 18 maggio, alle ore 20,45 sempre sul terreno dello Stadio Quaggia. Rimane l’ultimo e possibile obiettivo, anche se molto difficile vista la consistenza dell’avversario, di provare ad agganciare il Viadana all’ottavo posto in classifica. Servono cinque punti e una prova maiuscola, quella che comunque i ragazzi tenteranno di fare per salutare nel modo migliore il proprio pubblico nell’ultima fatica di questa lunaga annata sportiva.
UNDER 18
UNDER 16
Torneo seven – Petrarca Padova 

I leoni under 16 escono vittoriosi dalla tappa del torneo Seven sui campi del Petrarca Padova. Quattro gironi composti da quattro squadre ciascuno. Le prime classificate di ogni girone accedevano alla semifinale che davano il lasciapassae per le finali. Mogliano vince le tre partite della poule contro San Marco Rugby, Iniziative Villorba e Conegliano. In semifinale batte il Mirano e in finale i biancoblu hanno la meglio anche sui Grifoni Oderzo. Ottima prova e bella vittoria per i nostri ragazzi scesi in campo determinati e perfettamente concentrati.
Questi i risultati:
Mogliano Rugby – San Marco 33-5
Mogliano Rugby – Iniziative Villorba 26-7
Mogliano Rugby – Conegliano 26-5
Mogliano Rugby – Mirano 24-7
Mogliano Rugby – Oderzo 24-12
Under 14
Ottima la prova dei nostri ragazzi dell’under 14 sull’intramontabile palcoscenico del Trofeo Città di Treviso. Prestazioni altalenanti durante la calda giornata di sabato, ma cinque vittorie che spianano la strada verso la successiva fase a gironi che assegnerà le posizioni dal primo al sesto posto. Domenica mattina i giochi si fanno molto più duri e la sorte rifila a Mogliano un girone di ferro con Valsugana A e Verona A. Mogliano si batte con grande onore, archivia la pratica “Valsugana” con due mete a zero, frutto di un eccellente lavoro corale, ma nulla può contro un Verona ancora una volta ben organizzato, che monopolizza il possesso per tutto l’arco del match e fase dopo fase erode centimetri fino ad infilare la nostra difesa per la meta che vale l’approdo a Monigo. Nella finale terzo/quarto posto si affrontano per l’ennesima volta in questa stagione Mogliano e Benetton. Le formazioni si conoscono ormai quasi a memoria, il match è equilibrato, fisico, senza esclusione di colpi. La “sorte” è però dalla parte dei padroni di casa, che al termine dei 20 minuti regolamentari si trovano in vantaggio di soli tre punti. Il triplice fischio del direttore di gara regala la vittoria a Treviso che può festeggiare davanti al proprio pubblico. Lo staff non può che esser orgoglioso e soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi: in queste giornate hanno davvero dato il massimo, gioito e sofferto insieme, come una vera squadra, lottato l’uno per l’altro, come da tempo non si vedeva, questa la vera vittoria personale di questo Trofeo. Dopo qualche giorno di riposo per recuperare la condizione, allenamenti di duro lavoro attendono il gruppo in preparazione della tappa finale del Super Challenge del 27 Maggio.
GIRONE PRELIMINARE:
Mogliano 42-0 Verona B
Mogliano 7-5 Conegliano
Mogliano 7-5 Colorno
Mogliano 12-0 Valsugana B
Mogliano 26-0 Orsi Province dell’Ovest
GIRONE 1/6 POSTO:
Mogliano 14-0 Valsugana A
Mogliano 0-10 Verona A
La finale terzo/quarto posto
FINALE 3/4 POSTO:
Mogliano 7-10 Benetton
UNDER 14 e MINIRUGBY: 40° TORNEO CITTA’ DI TREVISO
Si è conclusa positivamente per i nostri colori anche la 40° Edizione del Torneo Minirugby Città di Treviso. E’ mancato solo il podio a rendere indimenticabili questi due giorni di rugby giovanile, ma i piazzamenti ottenuti rendono onore e merito al lavoro che si continua a fare durante l’anno con i nostri giovani atleti. Complimenti!
Questi le classifiche delle squadre del Mogliano Rugby al termine del Torneo:
U14 4°posto su 33 squadre
U12 5°posto su 69 squadre
U10 7°-8°posto su 85 squadre
U8 4°posto su 92 squadre
U6 19°posto su 57 squadre

Nessun commento:

Posta un commento

Ufficialmente iniziata la stagione per la squadra del “ASD RUGBY PALERMO”. Vittoria a S. Giovanni La Punta sul Cus Catania Dopo una pa...